fbpx

Per sempre figli delle stelle. L’abbraccio di Ischia a Pierluigi e Matteo

Must Read

Una fiaccolata emozionante e toccante, che si é mossa dalla banchina Olimpica del porto di Ischia fino ad arrivare al commissariato di Polizia di Ischia in via delle terme.

Tutti uniti nel ricordo di Pierluigi e Matteo, i due agenti uccisi nella sparatoria di Trieste di alcuni giorni fa.

Foto Pasquale Gargano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Giuseppe è grave, resta al “Rizzoli” perché nessun ospedale napoletano lo accoglie

Il ventinovenne ischitano soffre di un sarcoma e di una patologia che gli provoca trombi a ripetizione che hanno colpito soprattutto le gambe, che sono aumentate di volume in modo preoccupante, e i polmoni. I genitori hanno smosso mari e monti per trasferire il proprio figlio al “Pascale” o altro ospedale napoletano, ma hanno ricevuto solo porte in faccia e silenzi. Gli avvocati che li rappresentano hanno sferrato una serie di diffide e messe in mora al direttore generale del “Pascale” e informando il presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca e il direttore generale nonché coordinatore sanitario Postiglione