Pari pirotecnico al San Costanzo. Cosimo Sarli beffa il Real Forio e sale in panchina. Esonerato Pollio

Il RACING CAPRI ha esonerato mister Pollio e, al suo posto, arriva COSIMO SARLI che appende le scarpette al chiodo per iniziare la carriera di allenatore.

0

Termina con un pirotecnico 3-3 al “San Costanzo” di Capri la parentesi di coppa del Real Forio. Un risultato che non fa una piega visto che entrambe le contendenti erano fuori dai giochi qualificazione avendo perso contro il Campania Ponticelli. Partita da Ischia con appena quindici elementi (tra infortuni, impegni di lavoro e scolastici), la squadra biancoverde è sbarcata sull’Isola Azzurra dopo la snervante doppia traversata (idem anche al ritorno).

La partita contro la rinnovata formazione caprese è stata divertente. Senza l’assillo del risultato, le squadre hanno giocato a viso aperto e alla fine non a caso sono venuti fuori sei gol, di cui l’ultimo siglato dal quarantunenne Cosimo Sarli, ex attaccante dell’Ischia. La società che a fine agosto ha rilevato il titolo del Monte di Procida, è partita in ritardo e sta cercando di puntellare l’organico per cercare di conquistare la salvezza.

La prima parte della gara è di marca foriana. La formazione di Leo comanda le operazioni, spingendo alla ricerca del gol. L’uomo più insidioso è il solito Salvatore Moccia che dalla destra spesso rientra e mette in crisi la difesa caprese che appare in affanno. Il Real Forio preme e trova meritatamente il vantaggio al 13’ con Fiorentino: percussione centrale del centrocampista, finta su un avversario e conclusione vincente di sinistro. Il Racing Capri accusa il colpo e poco dopo subisce il raddoppio foriano grazie a Castaldi che, ben servito da Moccia (il quale continua a imperversare sull’esterno), chiude bene sul primo palo. Il Racing Capri nel finale di tempo accorcia le distanze con un colpo di testa di De Martino in seguito ad un traversone dalla sinistra. Una rete sicuramente evitabile.

La ripresa si apre all’insegna del Real Forio: Moccia dalla destra taglia in mezzo, assist al bacio per Trofa che di testa non sbaglia. All’11’, dopo il gol del giovane attaccante, la gara sembra chiusa. Leo fa rifiatare Fiorentino, inserendo il 2004 Seprano. I foriani però commettono l’errore di tirare un po’ i remi in barca, pensando di avere la partita in pugno. Leo inserisce il regista Coppola al posto di Mazzella, mentre cinque minuti più tardi Calise L. rileva Annunziata. La compagine di mister Pollio dal canto suo prende coraggio rendendosi conto dalla scarsa vena dei foriani e riapre la partita al 26’ grazie a Giammanco sugli sviluppi di un calcio d’angolo (Lamarra nulla può sull’inzuccata del centrale difensivo caprese). Il Racing Capri vuole evitare la seconda sconfitta stagionale in coppa (in campionato non ha ancora esordito) e così l’ex gialloblù Cosimo Sarli entra e segna, svettando di testa all’84’ sull’ennesimo traversone, bagnando l’esordio caprese con un gol dei suoi. Nei minuti conclusivi, il Racing Capri prova addirittura a vincerla ma Trani e Iacono riescono ad evitare che i padroni di casa completassero la rimonta.


RACING CAPRI-REAL FORIO   3-3

RACING CAPRI: Sorrentino, De Falco, Bah Thierno, Giammanco, Vecchione, De Martino, Grillo, Ronga (20’ st Sarli), Accardo, Pezzullo, Brancaccio. (In panchina Santoro, Zumbo, Cardaku, D’Arco, Maddaluno, Lauri, Orsini). All. Pollio.

REAL FORIO: Lamarra, Lubrano Lavadera, Annunziata (25’ st Calise L.), Mazzella (20’ st Coppola), Trani, Iacono, Castaldi, Fiorentino (10’ st Seprano), Trofa, Moccia, De Luise. (In panchina Di Maio). All. Leo.

ARBITRO: Ambrosino di Nola (ass. Imperatore di Ercolano e Mallardo di Napoli).

MARCATORI: nel p.t. 13’ Fiorentino (RF), 25’ Castaldi (RF), 43’ De Martino (RC); nel s.t. 11’ Trofa (RF), 26’ Giammanco (RC), 39’ Sarli (RC).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui