Parcheggio ex Guerra, ancora scontri tra Comune e Gestur. Doveva aprire il 22…

0

Secondo quanto pomposamente annunciato dal Comune d’Ischia, il parcheggio ex Guerra destinato alle biglietterie delle compagnie di navigazione e alla sosta delle auto in attesa di imbarco doveva aprire il 22 luglio. Invece è ancora chiuso. Cosa è andato storto nella iniziativa voluta anche quest’anno da Enzo Ferrandino? Cosa è andato storto? Caremar e Medmar sono d’accordo, Gestur invece no. E dunque è ancora tutto bloccato.
Dall’ultima riunione tenutasi ieri sarebbe emersa una contrapposizione sulla modalità di attuazione: da una concessione, si sarebbe passati a una convenzione a tempo fino al prossimo 30 settembre a titolo gratuito. Che però non terrebbe conto della circostanza che ogni compagnia avrebbe dovuto versare 20.000 euro alla Giacometti group.

Sempre nella riunione, a quanto pare per affermazione dell’ing. Grasso, si sarebbe scoperto che il manufatto nel parcheggio è totalmente abusivo, non rispetterebbe le prescrizioni della legge 27; inoltre sprovvisto di acqua ed energia elettrica. Tra le altre lacune, il servizio igienico comune per dipendenti delle tre compagnie, i vigili urbani addetti al controllo e per eventuali bisogni dell’utenza.
Insomma le solite amenità ischitane con contrapposizioni e pretesti vari che potrebbero essere superate con il buonsenso.
Enzo Ferrandino insiste per questa soluzione ritenendo positiva l’esperienza dello scorso anno, ma oggi ad Ischia non c’è nulla di positivo. E di fronte alle rimostranze di chi non accetta le sue imposizioni scatena la… guerra (scusate il gioco di parole).

Sarebbe stata espressa una minaccia di revoca della concessione di attività, come se un sindaco avesse potere e competenza in materia di autorizzazioni al trasporto pubblico locale marittimo.
Scene già viste sotto il sole di Ischia. Intanto l’unico dato di fatto certo è che l’apertura del 22 luglio, tanto pubblicizzata come ama fare Enzo, è slittata a data da destinarsi…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui