Ops, che ci faceva Del Deo a Lacco Ameno lunedì pomeriggio? Ditelo alla Commissaria!

3

Gaetano Di Meglio | Chi conosce il Comune di Lacco Ameno, sa che nel vicoletto c’è una porticina. Una piccola porta che consente di non passare per l’androne principale e che, all’occorrenza, può servire o per sgattaiolare fuori o, ad esempio, per fare una telefonata con qualcuno ai seggi di Via Fundera e capire come far quadrare i conti?

Una zona d’ombra dove le telecamere dal comune non riprendono? Possibile, per chi riesce a far arrestare le persone registrandole di nascosto, è anche possibile conoscere le zone dove le telecamere non riprendono e così entrare ed uscire. Ma la domanda è legittima, cosa ha visto nelle telecamere la Commissaria? E chi lo sa…

La camicia bianca mostrata sulle scale delle scuole medie, ovviamente, è la conferma della data oltre ai dati exif della foto! Ma perché tutta questa attenzione per l’elezione di Pascale. Lo abbiamo già scritto, ma è bene ricordalo.

Gennaio 2020. Del Deo non riesce a far nominare Concetta De Crescenzo coordinatore dell’ufficio di Piano perchè non ha i voti necessari per battere Dionigi.

Luglio 2020. Del Deo non riesce a far passare la revisione delle quote del CISI. Dionigi Gaudioso gli ringhia in faccia e gli mostra che la maggioranza è sua (con Caruso e Ferrandino)

Novembre 2019, Del Deo prova a sfilare il capofilato dell’ufficio di Piano ma Pascale era stato sfiduciato e, ancora una volta, sbatte contro il ringhio baranese di Dionigi: non si passa, noi hai i numeri. Il capofila resta a Ischia.

E’ utile ricordare ai lettori che i nostri comuni gestiscono affari in “comune” solo in questi due casi: il CISI-EVI e l’Ambito NA13. Due “zone” in cui Del Deo è costretto a lasciare il passo a Gaudioso e Ferrandino nella scelta delle nomine, degli appalti, della gestione del contenzioso, degli incarichi legali e tecnici. Una circostanza che, avendo in pugno l’amministrazione di Lacco Ameno, invece, si riesce superare dopo essersi garantito anche il voto di Casamicciola (“pagandolo” con le 319 preferenze di Silvitelli tra Forio e Lmcco Ameno).

Hai voglia di gridare che De Siano è lontano ed è il pericolo, tutto questo gridare non farà diventare meno pericolosi gli altri. Sia i sottoposti e luogotenenti sul territorio (quello che sono stati Pascale, Zavota e Calise fino al 2019) sia quelli con le idee chiare come Francesco Del Deo.

3 Commenti

  1. Gli interessi sono tanti, e fanno gola a chiunque. Strano, molto strano che la procura dorme…. in quanto da come sta venendo fuori la situazione c è un disegno atto a gestire nomine ed incarichi anche fuori comune. A forio hanno creato una setta per gestire l edilizia privata, e pubblica, tra professionisti che ricoprono ruoli dirigenziali all interno del comune e quelli liberi. Chi non appartiene a quella setta è tagliato fuori. La procura dorme forse volutamente…. chissà

  2. Ma cosa ne pensa De Siano del fatto che il vice di Castagna, Silvitelli, sta ammanigliato con Del Deo che è suo nemico?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui