fbpx

Nuova frana ai Maronti. Ancora pericoli sulla spiaggia

Must Read

Un altro prezzo di spiaggia, frequantato e affollato anche in questi giorni di gennaio, viene interdetto a causa di una frana. Siamo ai Maronti, un po’ più avanti (verso Sant’Angelo) dell’altra. Nella notte, infatti, un pezzo del costone poco dopo il “Girasole” si è staccato ed è dilavato fino a mare.

Dionigi Gaudioso è chiamato ad intervenire con rapidità e tempestività per trovare soluzioni per mettere in sicurezza la spiaggia prima della prossima estate. La vicenda del rischio idrogeologico sull’isola si allarga e diventa un argomento sempre più centrale.

Anche questo intervento, ovviamente, dovrà rientrare nelle somme urgenze da presentare al Commissario Legnini. C’è più di un amico che ha ricordato due dettagli.

Il primo è attuale: in questi giorni, infatti, sono stati molti gli avvventori della spiaggia e, se le tempistiche fossero state diverse, si poteva trattare di un brutta storia. Il secondo, invece, riavvolge il nastro dei ricordi fino al 1978, quando, un evento simile,provocò la morte di 4 persone. Sempre nello stesso posto.

1 commento

  1. Il sindaco dovrebbe preocupari del Toccaneto,altra tragedia annunciata,località vittima da anni, di sfregi di cemento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza
00:05:11

Italo Giulivo e la verità che fa male: “Vi vorrei far vedere cosa c’è dentro l’alveo Senigallia”

Gaetano Di Meglio | Italo Giulivo parla senza peli sulla lingua e, se la volta scorsa aveva avuto qualche...
In evidenza
00:05:11

Italo Giulivo e la verità che fa male: “Vi vorrei far vedere cosa c’è dentro l’alveo Senigallia”

Gaetano Di Meglio | Italo Giulivo parla senza peli sulla lingua e, se la volta scorsa aveva avuto qualche...