Nuccia Carotenuto: “Il bonus negato agli stagionali è una palese ingiustizia”

1

«La manifestazione di oggi è un segnale importante trasmesso al governo centrale e rappresenta un primo passo di una lunga battaglia a difesa dei diritti degli stagionali che sono stati palesemente discriminati e vivono una situazione drammatica che io capisco perfettamente dal momento che mi riguarda in prima persona. Oggi abbiamo posto un tassello importante ma è soltanto il primo, siamo appena agli inizi.. ».

Così si è espressa l’assessore del Comune di Casamicciola Terme Nuccia Carotenuto, che stamane ha preso parte all’evento che si è svolto in Piazza degli Eroi ad Ischia in una doppia veste: quella di rappresentante delle istituzioni e di dipendente stagionale e dunque tra le vittime del “bonus negato” da parte dello Stato. «Quella che si sta perpetrando ai danni dei lavoratori è un’ingiustizia assurda, lo Stato quando si tratta di tassarti da sempre chi sei e come e dove presti servizio.

Sull’isola ci sono migliaia di lavoratori nella mia situazione, che da anni se non da decenni lavorano soltanto per sei mesi l’anno: allora mi chiedo, visto che tutto questo è facilmente verificabile, chi è più stagionale di noi? Trovo davvero assurdo surreale, che tutto si sia ridotto ad una questione di codici, che ha così finito col favorire alcuni a discapito di altri». L’assessore Carotenuto ha infine garantito l’impegno massimo suo e dell’amministrazione casamicciolese per fare pressioni sul Governo affinché ponga rimedio ad una clamorosa ingiustizia

1 commento

  1. Mente noi poveri disgraziati a tempo determinato e non stagionali manifestavamo, i dipendenti dell’istituto che doveva interpretare ed elargire i vari bonus si gustavano un bel caffè ☕️ comodamente seduti al tavolino di un rinomato bar in quel di Ischia Ponte. Questa differenza tra ipergarantiti e figli di NN in questo momento storico incomincia a pesare, venendo meno gli ammortizzatori sociali fai da te (LAVORO NERO) c’è rimasto solo la pensione di qualche nonna o nonno o lo stipendio fisso di mamma o papà,forse chi ci disamministra non si vuole rendere conto che sta pazziando con la nitroglicerina che va maneggiata con cura

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui