sabato, Marzo 6, 2021

Natal Art 2020: 44 tra artisti, poeti e fotografi espongono le loro opere on line a cura di Ylenia Pilato

In primo piano

Enzo e Gianluca. Ciò che Giosi ha diviso, Giosi ha unito

Gaetano Di Meglio | Era il 2015, dopo aver superato la sbornia e archiviato gli schiaffi elettorali della prima elezione...

Il Consiglio di Stato tentenna… Ma a Lacco Ameno è guerra di denunce anonime

Attesa febbrile per la pronuncia dei massimi giudici amministrativi sulla sorte della “fascia tricolare”: rivince Pascale o è la volta di De Siano?. Con la guerra giudiziaria e politica, prosegue la stagione dei corvi. Denunce apocrife con accuse ai politici. Accusatori e accusati fanno parte tutti della stessa barca

Giosi Ferrandino: “Ischia non perdere l’occasione Recovery”

https://youtu.be/hXXKLSQURO8 Gaetano Di Meglio | Con l'eurodeputato PD, Giosi Ferrandino, una riflessione sul governo Draghi, le possibilità del Recovery Fund...

Anna Lamonaca | Questo del 2020 è un Natale molto particolare a causa della pandemia. In mezzo a tanta sofferenza, la nascita di Gesù porta all’umanità ferita un messaggio di speranza ancora più necessario.

Tra i segni di luce in tempi difficili come questi, ci sono i simboli del Natale. Non c’è pandemia, non c’è crisi che possa spegnere questa luce! Lasciamola entrare nel nostro cuore attraverso colori, pittura, pensieri e parole in un panorama ricco e variegato di stili e tecniche.

44 partecipanti raccontano le proprie emozioni lasciando emergere tutta la loro creatività. Natal Art è un nuovo progetto espositivo online creato dall’artista Ylenia Pilato in collaborazione con Lucia Vecchione della Emotion Design di Forio. Un’edizione nuova come una vetrina per divulgare l’arte e renderla strumento di condivisione. Un incontro tra opere visive e poesia sul tema del Natale. Immagini e parole per disegnare una strategia di rinascita ed ecco che l’arte, la poesia, la fotografia nelle loro nature più profonde, fanno respirare un’atmosfera magica al visitatore. Il Natale inteso come momento di rinascita. Ogni artista ha tratto ispirazione dal messaggio di Gesù. Attraverso l’incanto delle opere e la suggestione della poesia, scopriamo il significato della nascita di Gesù,  un evento che ha segnato l’irrompere di Dio nella nostra storia per portarci la salvezza. Il ricordo del Natale, tuttavia, con i richiami alle suggestioni e alle storie di un tempo, storie appassionate, venate di delicata nostalgia e ricche di simboli,  resiste ai deliri del consumismo per respirare le trasparenze della vita e il profumo di muschio di un presepe sospeso fra comete e canti d’angeli. In questo Natale l’umanità è chiamata a rispondere ancora allo stupore dell’evento che da sempre cattura la sensibilità della ragione e del cuore, lo sanno bene gli artisti, i creativi, i fotografi e gli scrittori che hanno contemplato il mistero del Verbo incarnato in un bambino indifeso, riscaldato dal fiato di un bue e di un asino, adorato dalla Madre, lodato dagli angeli, dai pastori e dai Magi, il tutto in una cornice di gloria e di mistico afflato per suscitare nel singolo e nella comunità la fede.

La venuta di Dio tra noi nell’estrema fragilità di un bimbo è in grado di ridimensionare e collocare nel giusto contesto i segni ed i valori della vita. I dipinti, le foto, ogni creazione ed ogni scritto di ciascun partecipante non sfuggono allo stupore del Natale e non rinunciano a rendergli omaggio con originalità, pronti a narrare il sacro evento che dalla grotta di Betlemme si rifrange nella società attuale con gesti d’amore e frammenti di vita, interessati a colpire i capricci e le inquietudini di un mondo spesso sgangherato e vuoto. Ecco che ognuno si mette alla ricerca di Dio, nella speranza di risentire ancora il suo vagito d’amore. Lo scopo di questo meraviglioso progetto espositivo è quello di diffondere lo spirito di questa festività religiosa che è il Natale in una forma di ricorrenza che segua il corso dei tempi restando però sempre attuale. Un grazie a tutti per aver partecipato con bellissime opere d’arte, poesie, presepi scenografici e racconti. Auguri a tutti! Buon Natale e buone feste.

Tra i partecipanti: Ylenia Pilato (curatrice), Giuseppe Colucci, Franco Calise, Antonella Buono, Giuseppe Tuzzi, Gabriele Sandra Scherer,  Renato Iannone, Francesco Mazzella, Angelina Di Bonito, Silvia Logi, Beatrice Meyer, Maria Pia Ricciardi, Magda Kismet, Claudia Rech, Clementina Petroni,  Anna Buono, Vincenzo Tesone, Antonietta Righi, Maria Ferrandino,  Carla Lauro, Gabriella Teresi, Graziella Esposito, Luciana Ruoppolo, Anna Lamonaca, Enzo Rando, Tonino Garise, Paolo May, Moreno, Salvatore Fusco, Salvatore Trentola, Arca Annoiato, Pasquale Mazzella, Aldina H. Beganovic, Fermina Migliaccio,  Luigi Acampora, Ciro D’Alessio, Enrica Soligon, Pina Candileno, Demet Kiziltas,  Nello Di Leva, Gianni Adelante Mattera, Astarita Alessandro, Felice Meo, Rosà Maria Protopapa.

Per chiunque voglia visionare la Mostra on line può recarsi sulla pagina face book dedicata all’ evento intitolata Natal Art 2020 al seguente link: https://www.facebook.com/NatalArt2020

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Forio, vandalizzata la panchina rossa simbolo contro la violenza sulle donne

Anna Lamonaca | Tra pochi giorni sarà la festa della donna, ed in occasione di questa giornata commemorativa si...
- Advertisement -