venerdì, Marzo 5, 2021

Napoli, la situazione resta critica |#4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 16 febbraio 2021

In primo piano

Enzo e Gianluca. Ciò che Giosi ha diviso, Giosi ha unito

Gaetano Di Meglio | Era il 2015, dopo aver superato la sbornia e archiviato gli schiaffi elettorali della prima elezione...

Il Consiglio di Stato tentenna… Ma a Lacco Ameno è guerra di denunce anonime

Attesa febbrile per la pronuncia dei massimi giudici amministrativi sulla sorte della “fascia tricolare”: rivince Pascale o è la volta di De Siano?. Con la guerra giudiziaria e politica, prosegue la stagione dei corvi. Denunce apocrife con accuse ai politici. Accusatori e accusati fanno parte tutti della stessa barca

Giosi Ferrandino: “Ischia non perdere l’occasione Recovery”

https://youtu.be/hXXKLSQURO8 Gaetano Di Meglio | Con l'eurodeputato PD, Giosi Ferrandino, una riflessione sul governo Draghi, le possibilità del Recovery Fund...

La mia ironia sui social dopo la vittoria contro la Juventus di sabato scorso non sarebbe riuscita a nascondere, pur volendo e nonostante la chiosa finale del mio post, il protrarsi di uno stato di assoluta emergenza gestionale in cui il Napoli continua a versare.

Chiunque abbia a cuore le sorti degli azzurri di Gattuso non nasconde affatto la gioia impagabile di vincere contro i bianconeri, trattandosi di una partita che sta a cuore più di ogni altra anche quando non ci sono obiettivi in palio. Ma il distinguo tra il tifoso obiettivo e quello fanatico impone di restare con i piedi per terra; e poiché io credo di appartenere alla prima delle due categorie, oltre il piacere di sfottere in ogni dove tutti gli amici “gobbi”, mi rendo conto che nulla è cambiato.

Abbiamo vinto una partita in cui i nostri unici meriti sono stati la prova difensiva, la tenacia e la capacità di soffrire, perché per il resto non siamo stati in grado di tirare in porta oltre il rigore, contribuendo a statistiche di gara che farebbero impallidire anche il più sprovveduto dei match analyst di parte. Ed è un dato di fatto che la vittoria non cancelli le criticità di una rosa penalizzata, unitamente ai risultati, sia dalla sua inconsistenza sia dall’utilizzo scriteriato adottato dall’allenatore sino a questo momento, a cui oggi si potrebbe forse aggiungere anche la messa in discussione del lavoro dello staff medico. La serie di infortuni che sembra non finire più, infatti, non può essere solo figlia di episodi in campo e di casi sfortunati in allenamento o riscaldamento, ma trae origine dalla mancanza di adeguati ricambi in tutti i ruoli e dall’ostinazione (chiamatela, se volete, necessità, giustificata o meno che sia) di far giocare sempre gli stessi.

Dopo Lozano, presto toccherà anche a Di Lorenzo? Mi auguro di no (forse lo salvò la squalifica post-diffida). Giovedì, intanto, saremo a Granada e domenica ci aspetta l’Atalanta. Chi giocherà?

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Disastro CPL Concordia. Tranciato un cavo Telecom. Lacco Ameno senza telefono e senza internet

Disastro CPL Concordia. Tranciato cavo Telecom durante i lavori di scavo e posa in opera del GAS metano e...
- Advertisement -