fbpx
HomeSocietàMusica live e non solo: ritornano gli aperitivi del "Bar Morelli"

Musica live e non solo: ritornano gli aperitivi del “Bar Morelli”

Musica live, sfizioserie e una location ottimale. Tornano gli aperitivi firmati “Bar Morelli” e con essi la voglia, il sabato, di trascorrere una serata in compagnia di amici in un posto tranquillo e ricercato.
Sabato 19 settembre, alle ore 19.00 prenderà il via l’evento “Aperitivo Gitano” (prezzo 9,00 euro) che, grazie alle sonorità di un gruppo isolano che si esibirà live, ricreerà atmosfere davvero uniche.
Ad allietare la serata donandole quella sfumatura in più, sarà il gruppo “Segesta Trio”, molto noto e seguito sulla nostra isola.
Il gruppo è composto da Raffaele Colombo, alla chitarra gipsy/flamenco; Davide Di Pinto, alla chitarra classico-contemporanea, e Antonio Martinetti alle percussioni.
La storia della composizione di questo gruppo è particolare. “Segesta” nasce dall’idea del Guitar Duo “Colombo-Di Pinto” (già attivo dal 2008 su importanti palcoscenici di manifestazioni e festival chitarristici-musicali di tutta Italia) di affiancare le percussioni alle loro chitarre.
La formazione musicale viene così arricchita con le sonorità del cajon, del djembè e della darbouka.
La musica del Trio – tutte composizioni originali di Raffaele Colombo e Davide Di Pinto, trascrizioni e libere interpretazioni di autori contemporanei e non – è un viaggio musicale attraverso i ritmi del mediterraneo: sonorità napoletane, classico/contemporanee, contaminazioni arabesche e spagnole.
Seppur di recente formazione il Segesta Trio conta già numerose esibizioni e collaborazioni musicali riscuotendo ampi consensi.
Il Trio non è un limite ma un’ apertura verso collaborazioni artistico musicali con cantanti, musicisti, ballerini, pittori e qualunque forma d’ arte possibile che voglia sposare le nostre idee musicali.
Tutti ottimi ingredienti per un sabato sera da trascorrere in completo relax, con ottimi prodotti da degustare lascaindosi rapire dalla maestria dei maestri musicisti.



Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui