Mon Amour, la mostra personale di Felice Meo a Napoli

0

L’artista ischitano Felice Meo chiude il suo anno artistico all’insegna dell’amore universale

Con la mostra “Mon Amour” presso la Galleria Frame Ars et Artes a Napoli, l’artista ischitano Felice Meo conclude all’insegna dell’amore il suo ricco anno artistico che lo ha visto protagonista, tra l’altro lo scorso mese di ottobre, alla Biennale di Milano presentata da Vittorio Sgarbi dove ha partecipato con due sculture: “L’Abbraccio” e “Catturata dal vento”.

In un continuo susseguirsi di successi e soddisfazioni artistiche, Felice Meo ha riscontrato un ottimo favore di pubblico che lo ha portato ad esporre nelle più importanti gallerie partenopee e non solo. 

Plasma e scolpisce la materia seguendo linee e forme sinuose dettate dalla sua straordinaria capacità di interpretare l’essenza del mondo che lo circonda modellando la materia riciclata con tecniche e maestria che rendono le sue opere uniche nel suo genere. 

C’è tanto cuore nelle sculture di Felice Meo che riacquistano nuova vita, un cuore grande che traspare dalle forme sinuose ed essenziali delle sculture che saranno protagoniste della sua ultima mostra che chiude artisticamente il 2019.

“E’ stato per me un anno ricco di soddisfazioni artistiche. Esporre alla Biennale di Milano è motivo di grande orgoglio che mi spinge a migliorare sempre più. Cerco di esprimere, attraverso la mia arte, emozioni e sensazioni dettate dal mio essere, e con la mostra “Giochi d’Acqua”, allestita al Castel dell’Ovo a Napoli lo scorso mese di settembre nell’ambito degli Stati Generali del Mare, e successivamente al Museo del Mare di Bagnoli, rievoca le mie prime esperienze vissute a contatto con il mare di Ischia e le sue creature. Con questa mia ultima mostra personale del 2019, voglio chiudere il mio anno artistico all’insegna dell’amore, nel senso universale del termine, perché senza di esso saremmo come finestre chiuse, senza la capacità di vedere oltre”.

La mostra, che sarà inaugurata il prossimo mercoledì 11 dicembre alle ore 18 presso la Galleria Frame Ars e Artes in corso Vittorio Emanuele 525 a Napoli, si avvarrà dell’introduzione della dott.ssa Giovanna Torcia e della presentazione del prof. Mimmo Natale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui