giovedì, Febbraio 25, 2021

Milan vince e resta in testa, Inter tiene il passo

In primo piano

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»

Cavascura, 43 anni dopo è ancora disastro ai Maronti!

Ugo De Rosa | 15600 giorni fa, era il 9 giugno 1978 e la montagna franò. 5 morti, 5...

Isole, pioggia di milioni per opere pubbliche e messa in sicurezza di edifici sulle isole

Con decreto del Ministero dell’interno, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, in data 23 febbraio 2021...
ROMA (ITALPRESS) – Dieci gol e risultati significativi nelle quattro partite della 15, valide per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A. Dopo due pareggi consecutivi torna a vincere il Milan e lo fa in maniera convincente per 2-1 al “Mapei Stadium” contro il Sassuolo di De Zerbi. Pronti via ed è Leao a sbloccare il match dopo appena sei secondi di gioco (rete più veloce della storia della Serie A), sfruttando un passaggio filtrante di Calhanoglu. I rossoneri sono in forma strepitosa e al 26′ raddoppiano con Saelemaekers che mette in rete un perfetto assist dalla sinistra di Theo Hernandez. Nei minuti finali accorcia il Sassuolo con una punizione di Berardi, ma alla fine vince il Milan che resta quindi in vetta. Ad inseguire la squadra di Pioli c’è l’Inter che supera a San Siro per 2-1 un ottimo Spezia grazie ad una rete in contropiede realizzata da Hakimi, giunto al quarto gol in campionato, e un rigore trasformato da Lukaku. Di Piccoli la rete dei liguri a pochi secondi dal termine del match. I nerazzurri restano a -1 dal primo posto. Pareggiano 1-1, invece, Cagliari e Udinese.
Squadra di mister Di Francesco in vantaggio con un preciso calcio di punizione di Lykogiannis al 26′, pari della formazione di Gotti nella ripresa al minuto 57 con Lasagna che si incunea in mezzo alle maglie della retroguardia dei sardi, per poi battere Cragno con un destro in diagonale. Un piazzato di Insigne e un rigore di Sau, infine, permettono al Benevento di sconfiggere per 2-0 il Genoa in un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Nell’anticipo 1-1 tra Torino e Bologna: granata avanti con Verdi al 69′, pari dei rossoblù al 78′ grazie al solito Soriano.
(ITALPRESS).


- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Liberate quel pacco. Aiutiamo Francesco

Il grido d’aiuto di un genitore ischitano: «Bloccati alla dogana i prodotti per trattare mio figlio autistico»
- Advertisement -