Metti un flash mob sul corso: la tammurriate “rapiscono” i turisti

0

Grazie al gruppo della Scuola del Folklore

Come una meravigliosa imboscata. Nel cuore di una serata di fine agosto, prende forma sul corso Vittoria Colonna, a Ischia, il flash mob che non ti aspetti. Allegria e tradizione tra i turisti letteralmente rapiti dal gruppo della Scuola del Folklore, con i suonatori apparsi come per incanto – intorno alle 21:30 – dai vicoletti e ballerine e ballerini a movimentare, con danze sinuose, negozi e boutique. Capanelli di curiosi si sono formati, neanche a dirlo, dopo pochi minuti: turisti a bocca aperta, un ballo collettivo che ha coinvolto centinaia di persone, con altrettanti curiosi a scattare foto e video prima che la combriccola si dileguasse tra la folla.


Sul corso sono state rappresentate due tradizionali tammurriate del nostro territorio, la “tammurriata murupanese” e “Figlia figlia”: immancabile l’accompagnamento con le mani della folla plaudente ed entusiasta. Due eventi, sulla salita di San Pietro e a pochi passi da piazza San Girolamo, che hanno coinvolto un nutrito gruppo di appassionati: i suonatori Giovanni Di Costanzo, Ivan Matarese, Amedeo Di Costanzo, Emanuele Mattera e Enzo D’Acunto hanno accompagnato, al ballo, le movenze di Adele Aurioso, Mariangela Mattera, Laura Di Massa, Nunzia Cardola, Giusy Mennella, Gessica Mastinu, Sara Mancini e Dario Della Vecchia. Divertimento per tutti e la dimostrazione che alle volte basta un po’ di fantasia per dare una chiave nuova, e certamente inedita, al centro storico della nostra isola. I turisti hanno apprezzato, non c’è che dire, e in molti hanno preso visione dell’insospettabile universo di tradizioni di cui è detentrice l’isola di terra, canti e balli popolari troppo spesso relegati alle sagre di paese, potenziale inesplorato di un’isola che conquista con le sue bellezze – certo – ma anche con la sua multisfaccettata cultura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui