Marzio Carrara – l’imprenditore di Bergamo che ha scommesso sulla carta

0

Quella di Marzio Carrara è stata proprio una scommessa, una di quelle che però si sono rivelate vincenti e che hanno reso Bergamo la capitale italiana per quanto riguarda il settore della stampa su carta. Tutto questo è stato merito dell’impresa portata avanti con forza e coraggio proprio da Marzio Carrara: un imprenditore che ha saputo compiere una serie di strategie risultate vincenti. Il gruppo CPZ da cui tutto ha avuto inizio è oggi socio di maggioranza di Boost: un marchio leader a livello internazionale. Per arrivare fino a questo punto Marzio Carrara ha messo a punto una serie di operazioni frutto del suo genio imprenditoriale. Parliamo dunque di un personaggio che in molti dovrebbero prendere come esempio, perché ha saputo trasformare una piccola società in un’azienda che oggi conta migliaia di dipendenti.

Boost: una storia fatta di acquisizioni importanti

Quella che ha compiuto Marzio Carrara si può considerare un’impresa straordinaria, frutto di importanti scelte strategiche e di acquisizioni che hanno fatto la differenza. Tutto è iniziato nell’aprile del 2017, quando il Gruppo CPZ ha acquistato dal Nuovo Istituto Italiano Arti Grafiche Spa il ramo d’azienda specializzato nel settore delle agende e dei calendari. Dopo questa prima mossa, senz’altro vincente, Marzio Carrara ha deciso di nominare la società a cui è stato conferito il ramo d’azienda (di cui CPZ è socio di maggioranza) Boost Srl.

Nell’ottobre del 2018 Boost ha acquisito Lediberg, leader mondiale per quanto riguarda il settore della stampa di agende e notebook. Nel frattempo la Castelli Poligrafi (detenuta al 100% da Lediberg) ha ceduto la produzione di tutta la stampa in alta qualità a CPZ e quindi, indirettamente, a Boost. È così che grazie a Marzio Carrara l’azienda di Bergamo oggi si pone come un leader mondiale nel settore della stampa su carta.

Le linee di Boost: prodotti per tutte le esigenze

Oggi Boost è in grado di proporre linee di prodotti in grado di assecondare tutte le esigenze del mercato per quanto riguarda la stampa su carta e le agende, che ancora oggi continuano ad essere il prodotto di punta dell’azienda. Sul mercato troviamo 4 linee: Nazareno Gabrielli, Castelli Milano, Cangini Filippi e Notabene (quest’ultima per il mercato scolastico).

Nazareno Gabrielli: la linea storica

La linea Nazareno Gabrielli è quella storica, che porta avanti la tradizione del made in Italy pur non dimenticando di mantenersi al passo con i tempi. Le collezione di agende Nazareno Gabrielli mantiene elevati standard qualitativi ma non rinuncia a proporre prodotti giovani dal design più moderno.

Castelli milano: una linea internazionale

Castelli Milano è una linea molto apprezzata non solo in Italia ma anche nei mercati internazionali, che sa unire una grande attenzione ai dettagli e materiali di prima scelta. Punta sul colore e sulla qualità, con accessori che non si limitano alle agende ma anche a taccuini, tazze e pochette.

Cangini Filippi: originalità e versatilità

La linea di agende Cangini Filippi invece si caratterizza per l’originalità dei prodotti e delle fantasie, ma anche per la funzionalità che si ritrova negli interni.

NotaBene: la linea scolastica

NotaBene è la linea scolastica, che propone planning, agende, calendari, organizer dalla grafica accattivante e giovane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui