Maronti, la natura gioca coi colori e la baia è un incanto

1

Luigi Balestriere | Sono qui, ai Maronti, tutti colori del mondo. Dal blu intenso al turchese, dal verde al bianco delle onde che, infrangendosi, accarezzano il grigio della sabbia. Un gioco di tinte, di luci che la natura ha disegnato nella mattinata d’autunno in quest’angolo della costa di Barano. A rendere ancor più suggestivo lo scenario della baia, il cielo disegnato dalle nuvole scure cariche di pioggia in arrivo da sud-ovest che prepotentemente hanno spodestato il sole che illuminava i candidi nembi bianchi.

Un incanto disegnato che colora Maronti e Sant’Angelo come in un quadro, una cartolina che immortala e ferma l’attimo: come quei sogni che si possono vedere solo ad occhi aperti, dove c’è il silenzio e parlano solo le immagini. Proprio come in un film d’altri tempi.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui