mercoledì, Maggio 12, 2021

Marino: «Il Barano darà tutto contro tutti. Il Pianura ha qualcosa in più dell’Ischia»

CALCIO - ECCELLENZA

In primo piano

Anche se è un classe 2000, Anthony Marino può essere considerato un “veterano” della giovane squadra bianconera. Il portiere del Barano sabato scorso nel derby con l’Ischia si è disimpegnato egregiamente, distinguendosi subito in occasione della staffilata dalla distanza di Di Meglio. Incolpevole in occasione dei gol, visto che il gran tiro a giro di Gianluca Saurino era di altre categorie e il colpo di testa all’indietro di Florio era difficilmente calcolabile. «Ho disputato il mio primo campionato a 15 anni, questa è la mia sesta stagione tra Eccellenza e Serie D – esordisce Marino, puteolano doc –.

Il primo campionato l’ho disputato quando avevo soli quindici anni. Sono state cinque stagioni piene, intense, dove ho sempre giocato. L’anno scorso ero al Formia, poi l’interruzione dei campionati e…eccomi qui a Barano». Il d.s. Mario Terracciano lo conosce bene, sia perché flegreo come lui ma anche per i trascorsi con Puteolana e Granata (è stato compagno di squadra sia di Rubino che di Castagna).

Com’è andato l’esordio in maglia bianconera? «E’ stato abbastanza positivo, al di là del risultato. La prestazione di tutto il gruppo è stata davvero ottima. Sul 20, siamo rientrati in campo con la giusta cattiveria, abbiamo accorciato le distanze e ci abbiamo creduto fino alla fine».

Quali le potenzialità del Barano? «Siamo un gruppo giovane, corriamo per novanta minuti, da questo punto di vista il mister può stare tranquillo. Sul piano tecnico non ci manca nulla, siamo completi in tutti i reparti. In difesa abbiamo l’esperienza di De Simone, a centrocampo Conte e Scritturale sono una bella coppia, in avanti Angelo Arcamone per noi è preziosissimo. Speriamo nei guizzi di Filosa. Queste col Pianura sono gare belle da giocare, buone per mettersi in mostra…».

Aquilotti con quale spirito a Pianura? «Con lo spirito della squadra che deve riscattare una sconfitta, con la spensieratezza di non avere l’assillo del risultato. Prendersi i complimenti ma non i punti ma non va bene, visto che c’è anche la migliore quarta dei gironi che può sperare. Non è il nostro obiettivo ma nel calcio bisogna crederci, sempre! L’importante è non tirare mai indietro la gamba – spiega Marino –. Cercheremo di ripetere la prova con l’Ischia. Sono gli avversari ad avere addosso le pressioni, noi dobbiamo divertirci. Con spensieratezza, puntiamo a giocare tutte le partite divertendoci, con tranquillità di fare il risultato. Contro di noi nessuno deve pensare di fare una passeggiata…».

L’Ischia potrà giocarsela per il primo posto nel girone? «Ha tutte le carte in regola ma secondo me il Pianura ha una marcia in più. I vari Grezio, Rinaldi, Pisani non li hanno tutti. E poi – conclude Marino – stiamo parlando di una squadra completa in tutti i reparti, guidata da un ottimo allenatore come Sasà Marra».

TAMPONI OK – Ieri pomeriggio al “Di Iorio” consueto giro di tamponi a quarantotto ore di distanza dalla partita. Nessun caso di positività si è riscontrato nel gruppo squadra.

ARBITRO – La gara di domattina al “Simpatia” (11.30) sarà diretta dal signor Marco Di Placido di Ariano Irpino (ass. Pellecchia di Avellino e Vanacore di Castellammare).

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Fiamme a Panza nell’area rifiuti. Paura e fumo

Pompieri in azione a Forio. In fumo una quantità non precisata di materiali ammassati nell’area di travaso NU...
- Advertisement -