Luigi Muro presenta il logo e il simbolo: c’è anche il suo nome

0

Leo Pugliese | Procida per tutti” nasce da lontano – è cresciuto in questi anni per rimarcare che chi amministra l’isola deve faro e dovrà farlo nell’interesse di tutti – Lo ha detto l’avvocato Luigi Muro presentando alla sede del comitato elettorale il logo della lista da lui capeggiata e che concorrerà alle prossime comunali.
Nel logo campeggiano nome e cognome del candidato a Sindaco, non manca l’arancione, i colori della bandiera italiana che da sempre accompagna la compagine e la squadra e che affonda le sue radici nelle passate elezioni politiche. E poi il venti e una barca a vela a significare quei valori di libertà che nell’immaginario collettivo può dare il mare.
Prima della presentazione del simbolo, Muro, ha voluto tributare un ricordo per un amico defunto in giornata e poi lasciato la parola al diacono Matteo Lubrano per la benedizione e di li a poco alla presentazione fatta dal Prof. Gino Finelli.
Muro – nel suo discorso ed incalzato dai giornalisti – ha parlato anche di forma programmatica elettorale che nello specifico sarà delineata in queste settimane. Ovviamente il discorso è scivolato inevitabilmente anche sull’ avversario politico e sulle dinamiche che hanno scandito questi ultimi cinque anni. E qui Muro non ha lesinato bordate e qualche stoccatina.
Sulla formazione della lista: “Non ho mai escluso nessuno, dovrò comunque fare delle scelte, molta gente chiede di candidarsi con me, vuol dire che apprezza e condivide il mio e il nostro progetto politico. O fuori o dentro la lista chiederò a tutti di impegnarsi per il bene dell’isola al di là del ruolo che ognuno poi ricoprirà”
Muro ha annunciato altresì che “sarà una campagna elettorale di grande ascolto nelle prime settimane e di stesura e elaborazione del programma come dicevamo che sarà imperniato sul rilancio dell’isola rimasta troppo spesso in questi anni a rimorchio di altre realtà. La cosiddetta: “La terza via del mare”.
In sala erano presenti anche i consiglieri comunali di opposizione e tra loro quelli del gruppo “Procida in movimento” che hanno aderito al progetto “Procida per tutti”.
Un frugale brindisi di buon augurio, strette di mano e abbracci a conclusione dell’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui