domenica, Giugno 20, 2021

Luigi Mennella: “Sono tutti atti falsi e si continua a coprire Tarantino e Lettieri che ora di mestiere fa il politico”

In primo piano

A margine del consiglio comunale di Casamicciola Terme, l’ex sindaco e consigliere di minoranza, Luigi Mannella, non ha dubbi e va diritto al centro dei problemi di Casamicciola.

“Come al solito sono tutti atti falsi. Anche con i numeri – commenta Luigi Mennella – ci sono una serie di discrasie tra i vari documenti contabili, soprattutto tra le partecipate (crediti e debiti) e i numeri che sono diversi da documento a documento. L’Amca continua a portare oltre  9milioni di euro di crediti ma non si capisce da dove provengano, vanamente se ne chiede la documentazione anche relativamente all’anno 2019. Così si fa gioco agli illeciti Soget Spa che per me non potrebbe riscuotere la TARI. Ritengo che sia necessario pretendere le dimissioni di Mario Lettieri passato da bravo tecnico a bravo politico. Come politico si è appiattito sulle posizioni dell’amministrazione e non lavora negli interessi della comunità arrecandole danni. E’ un bancomat e un ufficio di collocamento per scambi elettorali. Così come sono soldi stracciati quelli riconosciuti a Taratino per preparare i bilanci sui quali non abbiamo mai una cifra chiara” chiosa Luigi Mennella.

“Ho chiesto una digressione sul condono. Una problematica atavica – Mennella affonda, con la solita verve, sul tema dei temi – sul quale siamo ancora qui senza certezza del diritto ai nostri concittadini e si continua ad andare avanti a tentoni senza risolvere il problema. Avrei voluto trovare un punto di incontro con la maggioranza per dare certezza del diritto con i cittadini. Erediteremo solo dei falsi. Saremo sempre alla mercé del politico di turno o del denunciante d’occasione. Un falso resta un falso. Non è stato possibile. Per me, i cittadini, almeno per le due leggi di condono, non dovrebbero pagare nulla. Vorrei che il consiglio si assumesse la responsabilità di una decisione unica per tutti e non per pochi, quando c’è un 5% di questi pochi che non potrebbe essere proprio condonato. Forse hanno altri obiettivi”

Infine il consigliere di “Casamicciola Sicura” punge sull’assenza del segretario comunale: “Da tempo manca il segretario generale. Non è possibile che Aniello Carcaterra sia il nostro segretario perché avrebbe bisogno di altre legittimazioni. Il Prefetto, l’albo dei segretari, il vice prefetto e il vicario ci prendiamo in giro! Certe regole non consuetono di svolgere determinati ruoli e attività. Certo possono andare avanti come vogliono, hanno la maggioranza, ma questo non li esime dall’assumere determinati atteggiamenti”.

- Advertisement -

1 commento

  1. Solito mangia mangia… avvoltoi amici degli amici… favoritismi di politici a persone vicine per ricambiare i “voti” portati… Questa è Casamicciola !! DIGNITÀ pari a zero!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

DESIDERIO MUSTAKI’. Francesco Mattera: «Mi corteggiano come se fossi una diciottenne, ma non ho ancora deciso con chi schierarmi»

La campagna elettorale di Serrara Fontana. Il popolare tifoso della Ferrari contesto dal gruppo di Rosario Caruso e dal quello di Cesare Mattera
- Advertisement -