Lost Chrtistmas. Giulia Moncada e l’Hallelujah di Cohen

0

La nostra compilation “Lost Christmas”, che sta registrando un grandissimo successo in termini di streaming online e visualizzazioni sui nostri canali social (non dimenticate di seguire anche il nostro canale Youtube), continua con un brano che tocca, forse più di tutti gli altri presenti nella nostra particolare playlist, le corde del cuore e dell’anima.

La giovanissima Giulia Moncada presenta, con tutta l’intensità che solo una giovane artista può avere, un brano epico e emozionante: Hallelujah di Leonard Cohen.

Un brano che tutti noi abbiamo ascoltato almeno una volta nella vita e che ci da coraggio e speranza, insieme alla forza, riscontrata in un ritmo sempre crescente dello spartito, di raccogliere l’emozione e andare avanti. Una preghiera in musica di grande impatto e valore.

Ma conosciamo meglio la nostra giovane interprete che frequenta la TCA, l’accademia che sta realizzando con noi questo bellissimo progetto “Lost Christmas”.

Giulia Moncada ha 16 anni e frequenta il Liceo delle Scienze umane di Ischia. Ama moltissimo sia la musica classica che moderna (soprattutto pop). In futuro vorrebbe lavorare nel campo musicale ed è per questa ragione che studia Canto con Arianna Bosco. Giulia ama anche molto scrivere soprattutto poesie e vorrebbe diventare abbastanza brava da poter scrivere anche delle canzoni. Ha già scritto un testo da mettere in musica ed ha cominciato a lavorarci con la sua insegnante fin quando sono arrivate le restrizioni dovute al Covid.

Ricordiamo che i brani della nostra particolarissima compilation (che trovate elencati nella colonna di fianco) e che compongono il progetto “Lost Christmas” (di cui potete leggere nel box dedicato) sono disponibili sui nostri canali social come Facebook e Youtube, come anche sul nostro sito ufficiale. Seguiteci per restare sempre aggiornati su cosa accade sulla nostra isola e non solo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui