Lost Christmas. Giovanni Mazzella e le atmosfere natalizie di “Let it snow, let it snow”

0

Il terzo attesissimo appuntamento con “Lost Christmas”, la nostra imperdibile compilation natalizia creata insieme ai talenti della Teresa Coppa Academy, vede come protagonista il giovane Giovanni Mazzella che presenta, con voce calda e carica, uno dei grandi successi delle feste natalizie, reso noto da cantanti del calibro di Frank Sinatra e Dean Martin: “Let it snow, Let it snow”.

Un brano molto apprezzato sia da grandi che da piccini e che racconta le atmosfere natalizie e “dicembrine” con la neve che ricopre il paesaggio, il calore del camino e delle persone care. Una melodia coinvolgente che spinge tutti a canticchiarla almeno una volta durante il periodo festivo.

Per noi, ad interpretarla, dicevamo, è Giovanni Mazzella, di soli 19 anni. Ischitano, Giovanni è tra gli allievi più grandi dell’Accademia di Teresa Coppa e lavora presso un laboratorio di pasticceria. Studia Canto con Arianna Bosco solo da qualche mese ed ha fatto pochissime lezioni. Suona anche la chitarra. Ha mostrato subito la sua “verve” e la qualità della sua voce melodiosa che gli si addice, così l’insegnante, Arianna Bosco, ha voluto premiarlo e farlo partecipare a questa video rassegna natalizia. Per lui la musica è una valvola di sfogo sia nei momenti di tristezza che di gioia e gli dà la giusta carica di energia. Il suo sogno è di aprire con la sorella un’attività a chilometro zero.

Un ragazzo volenteroso e talentuoso che, ne siamo certi, conquister tutti voi al primo ascolto.

Ricordiamo che i brani della nostra particolarissima compilation (che trovate elencati nella colonna di fianco) e che compongono il progetto “Lost Christmas” (di cui potete leggere nel box dedicato) sono disponibili sui nostri canali social come Facebook e Youtube, come anche sul nostro sito ufficiale.

Seguiteci per restare sempre aggiornati su cosa accade sulla nostra isola e non solo!

Intanto, vi lasciamo a Giovanni Mazzella con “Let it snow, let it snow”. Buon ascolto, buon “Lost Christmas”!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui