L’occasione persa di Angelo Borrelli. Quando il silenzio è oro!

4

Ancora una volta, come nel lontano 24 agosto del 2017 così nel 24 marzo del 2020, Angelo Borrelli per l’occasione di stare zitto.

Negli anni scorsi disse che le nostre case erano state distrutte dal terremoto perché “costruite  male”, oggi, invece, dice che il turisti del lodigiano hanno portato il contagio a Ischia.

Due cose false. Due cose fake news che creano confusione. Alimentano la tensione sociale e rappresentano una realtà che non è vera! E pensare che questa emergenza ha lui, Angelo Borrelli, come capo dal 30 gennaio.

E’ grave leggere, oggi, dopo un mese, che Borrelli si preoccupa della comitiva di turisti del Lodigiano che è stata in vacanza ad Ischia e che, ad oggi, non ha contagiato nessuno!

Perché la verità è questa! Il turista di Brescia ad Ischia non ha contagiato nessuno! Non sappiamo se ha contagiato tra la sua comitiva, ma sappiamo che quando questi ospiti hanno lasciato la nostra isola erano tutti asintomatici.

Così come sappiamo che oggi, i nostri casi di coronavirus sono tutti relativi ad altri comportamenti.

La verità amara, però, che viene fuori dalle parole di Angelo Borrelli è che lui e lo Stato Italiano hanno sbagliato. Sono loro che avrebbero dovuto bloccare quella partenza e non noi chiudere i porti. Sono loro che avrebbero dovuto impedire i flussi turistici e non noi chiuderci dentro.

Oggi scaricare sui cittadini la colpa di contagi che non esistono, almeno ad Ischia, è grave per il ruolo che ricopre lo stesso Borrelli. Gravissimo!

4 Commenti

  1. All’epoca non era prevedibile ne chiudere i porti, ne bloccare le comitive. Facile dirlo col senno di poi, da parte di tutti.

    • Giovanni R. ….credo proprio che non sia una questione temporale….è proprio una questione di incompetenza insita nel DNA di questi omuncoli…Efficienza e Sinergia pari , se non inferiori, allo 0 Kelvin. Capacità cognitive e proiezionali da bimbo alle prime armi col camminare da solo (va dappertutto solo per la facoltà acquisita di poterlo fare).Siamo al terzo modello di autocertificazione..bruttissimissima, bruttissima e ora siamo alla brutta…per la bella spero si affidino almeno alle facoltà cerebrali di uno che abbia fatto le scuole superiori ….

  2. Intanto i nostri Sindaci avevano già emanato un’ Ordinanza che il Prefetto (quindi lo Stato) ha annullato mettendoci nella condizione di rischiare quello che oggi stiamo vivendo. La colpa di chi è? Dei Lodigiani o dello Stato che non ci tutelato? Atteso che già era emanato lo stato di emergenza.

    • La colpa e’ di chi ha fatto pressioni politiche al prefetto pur di far annullare quell’ordinanza per interessi puramente economici

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui