L’Italrugby cede nel Sei Nazioni alla Francia per 35-22

0
PARIGI (FRANCIA) (ITALPRESS) – L’Italia del rugby ha rimediato la seconda sconfitta in altrettante uscite al “Sei Nazioni 2020”.
Gli azzurri hanno perso per 35-22, allo Stade de France di Parigi, di fronte ai “galletti” transalpini. Dopo il brutto ko della scorsa settimana, contro i campioni in carica del Galles, la nuova formazione azzurra targata Franco Smith ha dimostrato ampi passi avanti al cospetto della Francia. La gara si è aperta con i galletti subito avanti per 13-0: punizione di Ntamack, meta di Thomas e meta di Ollivon. Buona la reazione dell’Italia, fino al 13-10: meta di Minozzi, trasformazione di Allan e punizione dello stesso Allan. Prima del riposo, però, altro allungo dei padroni di casa, sino al 23-10 dell’intervallo: calcio di Ntamack, meta di Alldritt e tasformazione Ntamack. Intensa anche la ripresa, aperta da una punizione fallita da Allan. A metà frazione Ntamack con meta e trasformazione ha portato i galletti sul 28-10. Poi l’Italia è tornata avanti, 28-17: meta del neoentrato Zani e trasformazione di Allan. A seguire risultato fissato da Serin (meta) e Jalibert (trasformazione) per la Francia e da Bellini (meta) per l’Italia. Prossimo impegno per gli azzurri in casa contro la Scozia il prossimo 22 febbraio.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui