L’IT Mattei, tra Orientamento e Riorientamento

0

Valerio D’Ambra* | E’ stato il  4 ottobre di quest’anno quando un gruppo di trentatré ragazzi del quarto e del quinto anno del’I.T. “Enrico Mattei” di Casamicciola Termeha cominciato a frequentare il  modulo   “Teorica…mente”, inserito nel   PON “ORIENTAMENTO e RIORIETAMENTO” (Codice 10.1.6A-FSEPON-CA-2018-413), la cui esperta è stata la brillante, abile e simpaticissima Prof.ssa Erminia Morone, Responsabile dell’Orientamento del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, affiancata dalla Prof.ssa di I.R.C.  Anna Amarante in qualità di tutor del PON.

Durante questo modulo del PON della durata di trenta ore, attraverso diversi incontri tenutesi in sede, la Prof.ssa Morone  è riuscita a fugare ogni tipo di dubbio in noi ragazzi che abbiamo partecipato all’evento formativo. Ella ci ha fatto capire   com’è l’ambiente fuori dalla nostra piccola scuola, ma soprattutto ci ha  fornito tanti piccoli elementi per conoscere meglio il mondo dell’Università.

La Prof.ssa Morone ci ha dato anche  tanti consigli sul come  prepararci per affrontare quelli che sono i test d’ingresso (Test di autovalutazione),  ma anche quelle che sono le lezioni che ci bisognerà seguire,  una volta che inizieremo a frequentare l’università, spronandoci, così, ad inseguire il nostro sogno con la sua frase: “Nulla è impossibile se lo si vuole davvero!”.

“E’ stata un‘esperienza davvero molto interessante quella che ho maturato a contatto con i ragazzi del “Mattei” – ci ha detto la Prof. Erminia Morone -. Li ho visti motivati, interessanti all’argomento che il modulo del PON trattava, ma soprattutto ho notato quanta curiosità c’è in loro nel voler conoscere il mondo universitario e capire come muoversi al termine di quest’anno scolastico quando si troveranno a scegliere il percorso universitario che intenderanno seguire. L’iscrizione ad un corso di laurea rappresenta sempre una scelta molto importante ed anche complicata che dev’essere opportunamente e saggiamente soppesata. Ma ho potuto percepire che questi ragazzi hanno le idee chiare su cosa scegliere. Pertanto,  io ho cercato di dare loro quei consigli sul come muoversi per individuare il percorso universitario che maggiormente si confà alle loro caratteristiche.”

Nel percorso disegnato per questo modulo PON “Teorica…mente” dalla nostra tutor, la Prof. Anna Amarante, sono state effettuate due uscite: la prima è stata effettuata nella sede di Monte Sant’Angelo della “Federico II”, dove si è svolta una vera e propria giornata di Orientamento per i ragazzi delle scuole superiori di secondo grado. Qui noi ragazzi abbiamo potuto assistere ad un esempio di lezione universitaria di un corso da noi scelto, tra cui Architettura, Ingegneria ed Economia, Meccanica ed altro ancora . Mentre durante la seconda uscita, quella effettuata il 28 ottobre scorso presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, i ragazzi hanno visitato questo  Dipartimento, la sua biblioteca, alcune aule tra cui l’aula Spinelli, e la chiesa di San Marcellino e Festo ormai sconsacrata, dove si tengono le sedute di laurea e vari convegni. Abbiamo poi assistito ad una magistrale ed interessantissima  lezione di Ingegneria Gestionale tenuta dal prof. Massimo Franco,  docente ordinario di Organizzazione Aziendale nel Corso di Laurea in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L16) e Comportamento organizzativo e risorse umane nel Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Pubblica Amministrazione (LM63). Il docente ha affermato che “il mondo è in una piena e continua evoluzione e così lo è anche quello aziendale che sperimenta tutte le innovazioni più interessanti per il loro sviluppo.” Il Prof. Franco in particolare ha catturato l’attenzione dei ragazzi del “Mattei” trattando le “soft skills”. Di quest’argomento il Prof. Franco ha ricordato che “la Precisione, la resistenza allo stress,il  problem solving, sono solo alcune delle più famose “soft skills” tanto ricercate oggi in ambito lavorativo. Si tratta di competenze trasversali che è necessario avere per affrontare con successo il mondo del lavoro e che, proprio per questo motivo, fanno tanto parlare gli insegnanti impegnati a preparare gli studenti al loro primo e vero sguardo sul lavoro.”

In conclusione, è giusto tributare uno speciale ringraziamento e riconoscimento al Dirigente scolastico del “MATTEI”, il Prof. Antonio Siciliano, che ha evidenziato l’importanza di un orientamento universitario anche per i ragazzi che frequentano il quarto e penultimo anno di scuola. Ci auguriamo che anche nei prossimi anni si potranno avere delle esperienze così belle ma al tempo stesso educative e formative per gli studenti che vi partecipano, in modo da avvicinare sempre di più il mondo della scuola a quello del lavoro.

* Studente dell’I.T. “MATTEI”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui