Liceo a Lacco Ameno, avanti a colpi di lucchetti

L'11 giugno la scuola era stata "chiusa". Oggi è stata "riaperta". La guerra tra istituzioni che pagano i nostri figli

0

La vicenda, stucchevole, dell’uso del plesso, fatiscente, di Lacco Ameno tra Comune, Città Metropolitana, Liceo Ischia e Comprensivo Mennella si arricchisce di una nuova pagina. Questa volta, breve.Era l’11 giugno quando il comune di Lacco Ameno, per evitare che il Liceo (e quindi la Città Metropolitana) usassero il plesso installava 4 lucchetti con tanto di chiavi. Una chiusura di forza, un mostrare i denti a chi è più forte. Plesso chiuso e lucchetti ben saldi. Passano i giorni, il tira e molla istituzionale va avanti e, ieri mattina, l’incontro con tra il Preside Calise e il dirigente Lucrezia Galano per la consegna della chiavi. Una consegna momentanea perchè questa mattina è previsto un nuovo incontro tra le parti. E così, tralasciando per un attimo le colpe di Domenico Marrazzo e della Città Metropolitana sulla gestione delle scuole “superiori” sull’isola ecco l’ultima nota tra scuola e comune.

L’ultimo atto di una storia indegna per una comunità che vive nel 2020 e che concede alle sue istituzioni di continuare a calpestare non solo I diritti dei cittadini ma anche la dignità. Perché, sia chiaro, in questa vicenda, chi paga il conto sono o I nostri figli che vanno alle elementari o I nostri figli che frequentano il liceo. E sempre figli sono!

«In data odierna (ieri per chi legge, ndr) in Lacco Ameno presso la sede comunale , nell’Ufficio del Responsabile del II Settore Affari Generali del Comune di Lacco Ameno , innanzi al predetto funzionario , è giunto il dott. Gianpietro Calise, Dirigente scolastico del Liceo Statale di Ischia, che produce delega della Città Metropolitana di Napoli, Direzione Amministrativa Scuole e Programmazione Scolastica, rilasciata giusta nota prot. 68807 del 30.6.2020, e chiede il rilascio di copia delle chiavi dei lucchetti dei cancelli di accesso all’edificio scolastico sito alla via Provinciale Lacco Fango, di proprietà comunale.

Su disposizione del Commissario Straordinario prot. n. 6352 del 30.6.2020 , il Responsabile del II Settore Affari Generali consegna al dott. Gianpietro Calise copia delle chiavi di n. 4 lucchetti, apposti come da verbale dell’11.6.2020, evidenziando che il Comune di Lacco Ameno ha necessità ed urgenza di riacquisire la disponibilità dell’edificio scolastico de quo per destinarlo alle esigenze di spazi scolastici degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Mennella” a seguito del grave terremoto del 21.8.2017 nonché dell’emergenza sanitaria da Covid-19, in assenza di altri immobili sul territorio comunale e su quelli limitrofi.

Peraltro, il Comune di Lacco Ameno, in qualità di soggetto attuatore, è in procinto di realizzare un articolato Piano di recupero del patrimonio edilizio scolastico comunale in virtù de ll’ordinanza del Commissario Straordinario per la ricostruzione nei territori dell’isola d’Ischia colpiti dal sisma del 21.8.2017 n. 6 del 10.5.2 019 , prot. n. 118 0/Cs/Ischia.

Il Comune ha nuovamente convocato la Città Metropolitana di Napoli per la giornata , 3 luglio, per la risoluzione delle problematiche rappresentate, confidando in un accordo tra le istituzioni interessate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui