lunedì, Marzo 8, 2021

L’encomio di Papa Francesco per gli alunni dell’IC Forio 1

In primo piano

Il saltino. Paura delle dimissioni: Gianluca Trani passa in maggioranza come Antonio e Antonello. Da semplice consigliere comunale

Gaetano Di Meglio | Termina la crisi politica di marzo del comune di Ischia. Gianluca Trani passa da “Ischia...

La “messa” in sicurezza è finita, aprite in pace la “Parrocchia” di Casamicciola

Il comune preme sulla Curia per restituire al culto il sacro luogo. L’occasione è data dalle imminenti festività pasquali. Castagna tuona:“Non posso esimermi dall’informarVi che nulla osta all’utilizzo dell’immobile, pertanto a partire dal 15 marzo 2021 sarà cura del comune assicurare l’apertura della Basilica tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 13 esclusi il sabato e la domenica, salvo ulteriori disposizioni“

Enzo Ferrandino: “Non ci interessa una operazione zeppa”

Il sindaco azzera i malumori dei suoi e liquida l’apertura di Ottorino Mattera: “apriamo alle forze responsabili”. Una buona “valutazione” per Gianluca?

Nel mese di settembre 2020 il Dirigente dell’ Istituto Comprensivo Forio 1 Dott.ssa Chiara Conti scrisse al Papa: “Nei primi giorni del nuovo Anno Scolastico 2020-2021, che segue il lungo periodo in cui la pandemia ha modificato il nostro modo di essere Scuola ma certamente non è riuscita ad alterare il nostro desiderio di lavorare insieme e la speranza di ritornare alla normalità” – sottolineava nel suo scritto la Conti – “ci permettiamo  scriverLe da Forio sull’Isola d’Ischia – Golfo di Napoli onde inviarLe un dono, che speriamo Le risulterà gradito, soprattutto perché frutto del lavoro dei piccoli nostri Alunni”.

Partiva così il video, estratto dal recital canoro/teatrale “La nostra Italia” presentato nell’anno scolastico 2017-2018 dagli Alunni delle classi quinte dell’ Istituto di Forio, a conclusione del Progetto P.O.N. IntegrAzioni inclusive,  che, da un’idea del maestro Gaetano Maschio, autore dei testi e regista dell’intero lavoro, in un misto tra la realtà storica e la fantasia creativa, raccontava scenicamente e con dialoghi originali “La partenza della Famiglia Bergoglio per Buenos Aires nel 1929”: la tristezza dell’addio, le attese, le speranze e soprattutto la Fede in Dio, Che,  attraverso i suoi imperscrutabili disegni, avrebbe fatto sì, che dopo 88 anni, in occasione della visita pastorale del 2017, Jorge Mario Bergoglio sarebbe ritornato a mirare l’orizzonte del porto di Genova vestito di bianco, accompagnando con le labbra “Ma se ghe penso” canzone degli emigranti, interpretata nel video dal Coro della scuola diretto dal M° Silvano Trani. Ed ecco che proprio nei primi giorni della seconda ripartenza è giunto benaugurante il plauso unito alla Benedizione del Santo Padre.  Papa Francesco, infatti, con lettera della Prima Sezione – Affari generali della Segreteria di Stato ha fatto pervenire alla Dottoressa Chiara Conti i sensi della propria gratitudine “per il cortese dono e per i sentimenti che hanno suggerito tale gesto e, mentre incoraggia l’intera comunità scolastica a perseverare nell’impegno educativo, offrendo alle giovani generazioni spazi e luoghi per coltivare i valori della libertà, dell’accoglienza fraterna e della solidarietà, imparte di cuore la Benedizione Apostolica, che volentieri estende all’intera comunità scolastica e alle persone care”.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Riflessione sul Venerdì Santo, il grido di dolore de “I Ragazzi dei Misteri”

Con chiarezza e frasi dirette "I Ragazzi dei Misteri" illustrano la situazione in cui vive l'associazione e le prospettive...
- Advertisement -