Le ricette di Daniela: Fettuccine alla Vignarola

0

Daniela Scotti | Stiamo vivendo dei momenti di grande tensione e preoccupazione. L’unico consiglio che mi sento di esternarvi è di restare in casa quanto più è possibile se il lavoro ve lo consente, uscite una massimo due volte a settimana per la spesa ,magari organizzatevi con qualche vicino o parente in modo da farlo in maniera alternata. Meno persone si muovono e meno possibilità di contagio ci saranno e prima usciremo da questo incubo. Diventa sempre più difficile per tutti mantenere calma ed ottimismo ma dobbiamo farlo ed ognuno di noi deve impegnare al meglio la giornata e quindi oggi vi do una bella ricetta, ricca di ingredienti e di passaggi che vi impegneranno e che magari potrete realizzare con tutto il nucleo familiare. Prepareremo della pasta fresca all’uovo e al prezzemolo e la condiremo con un la Vignarola, una pietanza tipica romana con qualche tocco locale a base di verdure ed ortaggi di stagione. Vedrete che bontà!

INGREDIENTI E PROCEDIMENTO:

Per le Fettuccine :

100 gr di Semola, 100 gr Farina 0, 2 uova, prezzemolo fresco tritato finemente q.b.

Impastiamo bene tutti gli ingredienti formando un panetto liscio e compatto e chiudiamolo in una pellicola e lasciamolo riposare in frigo.

Per la Vignarola:

100 gr Fave fresche sgusciate, 100 gr Piselli freschi, 3 carciofi, mezzo cipollotto fresco, 50 gr Guanciale a pezzettini, olio evo, vino rosso e acqua q.b., sale, prezzemolo e menta fresca q.b.

Puliamo e tagliamo a fettine sottili i carciofi e mettiamoli in ammollo in acqua e limone per almeno 1/2 ora.

In un tegame facciamo soffriggere il cipollotto a fettine sottili con il guanciale a pezzettini e quando comincia ad appassire aggiungiamo i carciofi, le fave sgusciate e i piselli. Rosoliamo bene e poi sfumiamo con un bel bicchiere di vino rosso, aggiungiamo un po’ di acqua copriamo con coperchio e lasciamo cuocere a fiamma dolce. Controlliamo la cottura e se necessario aggiungiamo ancora un po’ di acqua e al termine aggiustiamo di sale e spolveriamo di prezzemolo tritato.

Passiamo a preparare le fettuccine, dividiamo il panetto in 3 o 4 pezzi e stendiamo con mattarello o con nonna papera delle sfoglie sottilissime. Pieghiamo la sfoglia su se stessa e procediamo a tagliare le fettuccine formando dei nidi.

Lessiamo al dente la pasta in abbondante acqua bollente e salata. Scoliamo bene e facciamola saltare in padella con la nostra Vignarola . Impiattiamo aggiungendo anche qualche fogliolina di menta fresca.

E buon appetito!

I Segreti di Daniela:

  • Non esagerate con la quantità di prezzemolo nella pasta perché potrebbe avere un retrogusto amaro
  • Fate scaricare bene i carciofi e tagliateli finemente
  • Spolverate la pasta solo con semola per non farla appesantire dalla farina
  • Nell’acqua di cottura della pasta fresca aggiungete un filino d’olio per evitare che attacchino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui