L’Addolorata abbandonata | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 30 giugno 2020

0

L’ultima celebrazione liturgica l’ha ospitata lo scorso 8 marzo. Da quel giorno, complice il lockdown, la Chiesa dell’Addolorata è ancora chiusa al culto. Questo piccolo ma molto accogliente e caratteristico tempio situato lungo la salita che viene dalla Mandra, a Ischia Ponte, è il ritrovo di tanti fedeli della zona, nonché teatro di una devozione alla Vergine che si tramanda di generazione in generazione, facendo sì che un’esponente di ciascuna di esse offra una parte del suo tempo libero alla cura della Chiesa. Oggi, a coccolare l’Addolorata in lungo e in largo, c’è Maria Lauro “’a rossa”, docente di professione, circondata dalla puntuale presenza di tante altre habituées anche non giovanissime ma sempre presenti e costantemente dedite al culto. E ad onor del vero quella chiesa, specialmente dopo la recente ristrutturazione, è sempre stata tenuta come una “pupatella”. Brava, Maria!

E’ vero che la carenza di sacerdoti rende tutto più difficile, ma è altrettanto vero (mi faceva notare una delle tante signore frequentatrici) che quando la CEI e il Governo hanno disposto la ripresa delle celebrazioni liturgiche, una piccola chiesa come quella della Madonna della Pace in Piazzetta San Girolamo -a meno di trecento metri- hanno ricevuto due sacerdoti ad interim che vi si recano per altrettante messe quotidiane, mentre per l’Addolorata c’è ancora il nulla di fatto. Come mai?

Oltretutto c’è anche un’altra nota curiosa: su questo argomento, sollecitatomi da ben più di una persona come oggetto di un 4WARD, ho ritenuto di informarmi direttamente dalle fonti direttamente interessate e competenti. Ho inviato infatti un messaggio WhatsApp a Don Carlo Candido, parroco della zona, sabato 27 giugno alle 21.06, ma stranamente non ho ricevuto alcuna risposta. Il giorno dopo, alle 19.28, ho inviato anche una mail direttamente al Vescovo, ma nonostante la sua abituale e gentile solerzia nel rispondermi, stavolta anche da lui al momento tutto tace.

Vi terrò informati!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui