fbpx

Lacco Ameno, tempo scaduto | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 20 luglio 2021

Must Read

Non mi interessa esprimermi a favore di Giacomo o di Domenico.

Ma oggi sono felice, perché il Consiglio di Stato (e solo lui) ha posto la parola FINE a un grave imbarazzo che durava da troppo tempo.

Fui imbarazzato quando Domenico decise di mandare a casa Giacomo, carne della sua stessa carne. Glielo dissi molto prima che accadesse, facendogli capire che non era né il modo né il momento e la gente, stavolta, non avrebbe approvato.

Fui imbarazzato quando Domenico si ricandidò a Sindaco, perché questa decisione non solo avrebbe svuotato di possibili contenuti la sfiducia a Giacomo, ma lo avrebbe riportato nell’occhio del ciclone quando, da senatore e coordinatore regionale di un partito importante, avrebbe potuto continuare a volare alto.

Fui imbarazzato nel pensare alla delusione di un uomo che ha fatto comunque tanto per il suo Comune e che aveva difficoltà ad accettare quella che, in ogni caso, era stata la sonora bocciatura da parte della sua gente.

Fui imbarazzato nel vedere Giacomo in preda a un delirio di ipercomunicatività social che ne sviliva non poco quella sua rinomata immagine da Sindaco “a portata di mano” e che, ancora oggi, prosegue indisturbato.

Un imbarazzo, il mio, perdurato nel vedere tanti lacchesi in grave difficoltà dopo l’emergenza Covid, costretti ad assistere a una tenzone tra due ex amici che, presi com’erano da essa, giungevano al punto da ignorarli anziché provare ad essere loro vicini in qualche modo. Oggi i giochi sono fatti! Giacomo resta Sindaco e Domenico consigliere d’opposizione. E al di là di strani, segretissimi accordi di cui corre voce da qualche settimana, o di vendette annunciate e ancora in itinere, ora Lacco Ameno aspetta legittimamente che ciascuno di loro reciti la propria parte.

Il tempo e le urne, quando sarà il momento, saranno sovrani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Incidente shock a Buonopane, 31 enne trasferito all’Ospedale del Mare

Ida Trofa | Un 31enne di Barano scivola sulla strada verso casa e si ferisce in maniera seria. L’uomo è...