Lacco al voto. Domenico a folle in Piazza. Verso un venerdì di comizi vicini-vicini

0

Gaetano Di Meglio | Non raccoglie la sfida. Lascia al Barone l’impeto e la necessità di una narrazione di opposizione. Lascia al competitor il campo dello show e della parata organizzata. Cambia strategia in piazza mentre al copia sul web. E’ un Domenico De Siano che indossa gli abiti che, forse, avrebbe dovuto indossare fin dall’inizio: quello del senatore.
E così, nel comizio di ieri sera, in Piazza c’è un Senatore che si lascia ad un endorsement verso Maria Grazia Di Scala (un po’ di senso di colpa?, ndr) e rimanda tutto al comizio di chiusura.

Questa mattina ci sarà il sorteggio e sapremo chi avrà Piazza Pontone e chi avrà Piazza Santa Restituta. E chi, tra i due, farà la corsa all’impianto audio più forte.
Sarà un venerdì folle. Non come il titolo dove è scritto “a folle”, inteso come il motore che non ha la marcia ingranata ma resta fermo.
Grideranno per Lacco Ameno, in contemporanea, a 100 metri di distanza e sarà una scena epica.

«Sappiamo – ha detto Domenico De Siano – che verranno momento difficili, ma con la condivisione noi ce la faremo come LACCHESI. Il mio vuole essere un saluto e un ringraziamento a voi che siete qui per ascoltare le nostre proposte e avuto modo di comprendere in modo diretto il perché del nostro leit motiv della nostra campagna elettorale. La nostra non a chiacchiere ma con i fatti é una squadra concreta e concorde nel ritenere il momento difficile per la nostra comunità e ha le idee chiare per far ripartire il nostro paese. Venerdì vi sarà la chiusura della nostra campana e vi annoieremo ancora un po’, ma é necessario perché le elezioni comunali sono le più importanti perché sentano quale deve essere il futuro della propria comunità e della propria famiglia.
E’ bene che tutti prima di votare riflettano, perché il momento é difficile e dobbiamo impegnarci per risollevare il nostro paese.»

Nessun accenno alle polemiche tirate su ad arte dall’avversario. Nessuna replica, si glissa e ci si cala in un dresscode più rilassato. Sarà il collegamento ritrovato col territorio? O sarà una mossa? Non lo sappiamo.
«Domenica e lunedì – continua De Siano – si vota anche per il Consiglio Regionale. E’ una lezione importante anche quella regionale, in quanto la Regione legifera su temi diretti sulle tasche dei cittadini. Bisogna andare a votare per il comune e per le regioni.
Io vi invito a votare una isolana, consigliere uscente. Maria Di Scala che ha saputo ben rappresentare la propria isola e i propri concittadini. In maniera garbata e puntuale si é fatta ascoltare e rispettare nonostante fosse in opposizione.

Con i cittadini voglio continuare a raccontare la verità, lei é l’unica isolana che ha la reale possibilità di essere eletta. Chi ci può ben rappresentare é la candidata Di Scala.
Noi venerdì continueremo il nostro cammino nella campagna elettorale, continueremo a pensare al futuro in modo ottimistico. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti, di una affermazione ampia perché il paese ha bisogno di compiere scelte importanti e di ben figurare nell’isola per le sfide future. Noi dobbiamo riuscire a creare nell’ambito della destinazione Ischia, una destinazione particolare conosciuta e famosa nel mondo e non solo in Italia, Lacco Ameno.
Abbiamo dimostrato di saperlo fare e ora dobbiamo rifarlo e farlo meglio.
Domenica e lunedì sosteniamoci, perché insieme ripartiremo.»

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui