La vasca da bagno: il sanitario più antico e famoso della storia

0

Il bagno e in generale l’abitudine di lavarsi e pulirsi, ha origini davvero antichissime. Già dai primi cenni di storia, escludendo la preistoria in cui alcune tradizioni e usanze sono decisamente lontane dai costumi moderni, troviamo il “bagno” inteso come stanza in cui, soprattutto i ricchi, trascorrevano tante ore per dedicarsi alla cura e alla pulizia del proprio corpo.

E uno degli elementi essenziali che componevano il bagno “antico” era proprio la vasca da bagno, un pò più rudimentale rispetto a quella dei giorni nostri, ma che già era stata “inventata” dai nostri antenati e dalle popolazioni antichissime che ci hanno preceduto. Ovviamente per le docce dovremmo aspettare ancora un pò di tempo, in quanto è un’invenzione decisamente più moderna e contemporanea, ma per le vasche da bagno dobbiamo ripercorrere secoli e secoli di storia, per capire la sua origine e i suoi utilizzi..

I primi resti di vasca da bagno sono stati ritrovati nell’antica Grecia, circa 17 secoli prima di Cristo. Precisamente l’antenata vasca da bagno è stata rinvenuta a Creta in un famoso edificio, il palazzo di Cnosso, che presenta diversi elementi innovativi rispetto al suo tempo, come un’ elaborata struttura idraulica. In questo caso parliamo di un palazzo abitato da persone benestanti che probabilmente utilizzavano questo arredo da bagno come lo immaginiamo noi, quindi esclusivamente per immergersi e rilassarsi.
Ma in generale dobbiamo dire che  la “funzione” della vasca nell’Antica Grecia era diversa rispetto a quella che gli abbiamo attribuita noi. Infatti la vasca da bagno, più per pura funzione di pulizia, era vista come un completamento all’esercizio fisico per gli atleti. Per questo motivo vennero istituiti vari bagni pubblici per metterli a disposizione di tutti gli atleti che necessitano di immergersi in queste vasche di acqua fredda per rassodare i loro muscoli. Inoltre, la fama della vasca da bagno, cresceva sempre di più perché non di rado era citata in alcuni famosi poemi, che sono giunti fino ai nostri giorni.

Con i Romani, la “funzione” della vasca da bagno continua a mutare, avvicinandosi si più alla nostra idea moderna.

Infatti a differenza della Grecia, che aveva esclusivamente un utilizzo sportivo, a Roma diviene luogo di cura e di benessere oltre ad essere centro di socialità tra i romani. E proprio in quest’era nascono quelle che possiamo definire le antiche SPA, molto simili a quelle che abbiamo oggi, dove la vasca da bagno diviene una vasca a vapore, contenente acqua calda, arricchita di profumi e balsami idratanti pensati per il benessere della persona. Per questo motivo si diffusero a macchia d’olio bagni pubblici di benessere, molto frequentati dai romani, visti anche come punto di incontro per socializzare con amici vecchi e nuovi.

Purtroppo con la fine e la distruzione dell’Impero Romano, questa bellissima usanza andò a scemare, per poi essere di nuovo introdotta qualche decennio successivo.

Inoltre dall’antichità ad oggi, sono cambiati anche i materiali di cui sono fatte le vasche idromassaggio. Inizialmente erano molto in uso vasche in zinco, in rame, in ghisa e in marmo, solo successivamente venne introdotta la porcellana e la ceramica.

Oggi la vasca da bagno, nella nostra società, ha vari utilizzi ed è prodotta in varie forme. Oggi esistono vasche con idromassaggio, vasche con diverse funzioni e vasche stand-alone.

La vasca da bagno è elemento da bagno antico che continua a scrivere la sua storia anche ai giorni nostri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui