La spesa non pesa, la bella iniziativa della Polizia di Stato e Catena Alimentare

0

Il grande cuore solidale della nostra isola non smette mai di sorprendere. Arriva, grazie ad una intesa tra Polizia di Stato di Ischia e Catena Alimentare Nunzia Mattera, una bellissima iniziativa dal titolo: “La spesa non pesa”.

Ed è molto più di uno slogan: “La spesa non pesa” è una iniziativa che fa più che bene al cuore di chi ne è parte attiva e di chi la riceve.

“Accogliendo l’invito del presidente dell’ Associazione “Catena Alimentare Nunzia Mattera Onlus”, sig. Francesco Di Noto Morgera – scrive il Vice Questore Maria Antonietta Ferrara – pervenuto con la missiva che si allega alla presente ed attesa la conclamata affidabilità e l’alto profilo filantropico della stessa; la scrivente — consultato il personale del Commissariato che mi pregio dirigere — ha inteso dar vita all’iniziativa che sarà denominata “La spesa non pesa” al fine di contribuire fattivamente al sostegno di famiglie in difficoltà, specie in questo particolare momento.

Salvo diverso avviso della S.V., ogni mese, a partire da mercoledì 27, i dipendenti di questo Ufficio acquisteranno generi alimentari di prima necessità che saranno devoluti, per la successiva distribuzione alle famiglie assistite, all’Associazione in interesse.

Sarà cura di questo Ufficio comunicare l’evolversi e, all’occorrenza, fornire ulteriori dettagli, atteso che l’iniziativa è già stata accolta con grande entusiasmo dal personale e contribuirà, nel contempo, a dare lustro all’impegno ed all’immagine degli Uomini e le Donne della Polizia di Stato.”

Una collaborazione bellissima messa a punto da due tra le realtà più operative presenti sul territorio isolano e che, soprattutto in questo momento di grande crisi dovuta alle fasi “Covid-19”, hanno dimostrato di conoscere il polso della situazione delle famiglie bisognose isolane e di essere tra i punti di riferimento più fattivi del tessuto sociale nostrano.

Tante, infatti, le iniziative solidali portate avanti dai volontari dell’Associazione Catena Alimentare Onlus, riconoscibili dai loro gilet colorati e dal sorriso che va oltre la mascherina che ci protegge da possibili contagi,e dalla Polizia di Stato le cui donne e uomini sono sempre impegnati in prima linea sul territorio, tra controlli, verifiche, collaborazioni con istituti scolastici di ogni grado e iniziative proprie, come le tante belle interconnessioni create dal poliziotto Maurizio Pinto e dai colleghi, oltre che dal Vice Questore Ferrara.

Ieri mattina, quindi, la consegna delle prime grandi e traboccanti buste di spesa da destinare alle famiglie (purtroppo sempre più numerose) in difficoltà e messe in ginocchio da questa grande crisi che si è abbattuta, con forza anche sulla nostra isola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui