martedì, Giugno 15, 2021

La ripresa è dietro l’angolo | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 29maggio2020

In primo piano

Adesso è ufficiale: i campionati di calcio di serie A e B riprenderanno il prossimo 20 giugno. Dal 13, invece, torna anche la Coppa Italia, per completare le due semifinali e disputare poi la finalissima appena quattro giorni dopo.

Inizia, quindi, un tour de force non indifferente per tutti: giocatori, staff, arbitri, giornalisti, forze dell’ordine, tifosi e tutti i componenti della macchina organizzativa che gravita intorno al pallone dovranno cimentarsi in quella che si presenta come la serie più intensa di gare mai viste dalle nostre parti. Lo sta già facendo la Germania e sembra non risentirne più di tanto, ma di certo non sarà facile gestire risorse ed energie, così come prepararsi adeguatamente in questi sedici giorni che ci separano dal restart.

Ai nastri di partenza si possono contare già diversi infortunati, che dopo la lunga pausa dovuta al lockdown hanno dovuto fermarsi ai box per infortuni più o meno gravi ma che comunque costeranno loro un discreto stop. Parte integrante, questa, di quell’andamento falsato che, gioco forza, dovrà essere tollerato per far sì che i “numeri” del calcio che conta non risentano più di tanto di quanto accaduto fino ad oggi e di quanto ancora dovranno affrontare fin quando le restrizioni di sicurezza imporranno porte chiuse, distanziamento sociale e affini.

E’ chiaro che sia la LegaPro sia i campionati dilettantistici restano alla finestra in attesa di comprendere quale criterio verrà seguito qualora la decisione dovesse essere quella di sospendere definitivamente tutto. Un destino tutt’altro che certo e che riguarda, essenzialmente, le prime e le ultime della classe, considerato che per le ignave (quelle senza infamia e senza lode che galleggiano a metà classifica senza particolari velleità) qualsiasi cosa accada non inciderà più di tanto, se non sull’entusiasmo di chi le sostiene/possiede di continuare l’avventura nella stagione successiva.

Intanto, tivù e divano sono già pronti. Iammnè!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

SILENZIO D’ANGELI. E’ estate, il commissario di Serrara Fontana sospende le attività edilizie: non bisogna fare rumore

Serrara Fontana: il divieto vale solo per i privati e non per gli Enti pubblici. Nel borgo di Sant’Angelo tutto fermo dal 10 giugno al 30 settembre, nel resto del territorio comunale dal 1 agosto al 15 settembre. Nel mirino anche le attività di svago rumorose. Evidenziata la necessità di garantire la tranquillità di turisti e residenti
- Advertisement -