La LND fuga ogni dubbio: l’Ischia è prima!

Gialloblù premiati per lo scontro diretto favorevole. Una soluzione da noi prospettata domenica scorsa

0

Giovanni Sasso | Lo scontro diretto a favore premia l’Ischia Calcio che così può anche non aspettare il prossimo Consiglio Federale per ritenersi al 100% in Eccellenza. E’ stata la Lega Nazionale Dilettanti a fugare ogni dubbio, attraverso il comunicato n. 324 pubblicato ieri sera. Ischia e Pianura, all’atto della cristallizzazione delle classifiche, erano al comando del Girone B di Promozione con 57 punti. Considerata l’impossibilità di disputare la partita decisiva in campo neutro e non essendo possibile applicare alla lettera le Norme Organizzative Interne Federali (che non danno alternative allo spareggio al fine di definire il primo posto in caso di arrivo di due squadre ex-aequo), la Lega Nazionale Dilettanti presieduta da Cosimo Sibilia avrebbe dovuto trovare una soluzione. Perché, sia in testa che in coda, non sono pochi i campionati regionali di diversi comitati che bisognavano di un criterio per dirimere situazioni altrettanto spinose.

Sul giornale di domenica scorsa, eravamo stati buoni profeti, nello scrivere che «a tutt’oggi non si sa quando si riunirà il C.R. Campania (il consiglio direttivo si svolse due giorni dopo, martedì). Il comitato presieduto da Zigarelli potrebbe dunque utilizzare gli “strumenti” formulati dalla FIGC per fare luce sulla individuazione delle prime. Sembra chiaro che, sventolando il tanto decantato “merito”, l’alternativa all’algoritmo può essere soltanto la risultanza degli scontri diretti». Una previsione ribadita sul giornale di lunedì, perché eravamo fortemente convinti che l’“algoritmo” (o più semplicemente “media dei punti”), sarebbe stato utilizzato soltanto nel caso in cui, di fronte ad una situazione di squadre a pari punti, le squadre coinvolte non avrebbero disputato lo stesso numero di partite.

Mentre alcuni tifosi gialloblé erano al Polifunzionale per l’incontro sulla problematica dei lavoratori stagionali, gli smartphone “sfornavano” la lieta novella, che rendeva un po’ più dolce la serata di Pierangelo Pesce, all’ennesima battaglia sociale. «Adesso non c’è più alcun minimo dubbio, meno male», dice il sostenitore di vecchia data.
IL COMUNICATO – Questa la delibera della LND in merito alle “linee guida straordinarie relative alla individuazione delle Società promosse e retrocesse nei propri Campionati Nazionali, Regionali e Provinciali della Stagione Sportiva 2019/2020”: «Nell’ipotesi in cui, tra due o più Società interessate alla promozione o alla retrocessione, si verifichi parità di punti e di gare disputate prima dell’interruzione definitiva dei Campionati – scrive la LND – si fa riferimento all’art. 51 delle N.O.I.F. (“classifica avulsa”), tenendo conto che il criterio degli scontri diretti – attesa la straordinarietà della situazione determinatasi – si applica anche se la disputa degli stessi risulta incompleta». Invece «nell’ipotesi in cui, tra due o più Società interessate alla promozione o alla retrocessione, che abbiano svolto un diverso numero di gare prima dell’interruzione definitiva dei Campionati e abbiano conseguito parità o disparità di punti, si applica la cosiddetta media dei punti, cioè il rapporto tra il punteggio cristallizzato e il numero delle gare effettivamente disputate. In caso di eventuale ulteriore parità tra le Società interessate, si fa riferimento all’art. 51 delle N.O.I.F. (“classifica avulsa”), tenendo conto che il criterio degli scontri diretti – attesa la straordinarietà della situazione determinatasi – si applica anche se la disputa degli stessi risulta incompleta».

Termina così il “tormentone di Primavera” che ha letteralmente impazzato durante il periodo di “clausura” causato dal Covid-19. Il risultato a occhiali maturato al “Simpatia” nel match d’andata e il 2-1 del ritorno (doppietta di Castagna) davanti a circa 1.500 spettatori al “Mazzella”, consentono all’Ischia di chiudere il Girone B di Promozione al primo posto.
COMITATO CAMPANO PER… – La Lega Nazionale Dilettanti chiude il comunicato n. 324 dando le seguenti disposizioni ai Consigli Direttivi dei Comitati Regionali che dovranno riunirsi prima della fine del mese per determinare l’“abc” della stagione 2020/21 attraverso il comunicato n.1. «I Consigli Direttivi dei Comitati Regionali – si legge sul comunicato ufficiale “nazionale” – sono delegati a stabilire ulteriori promozioni, nei casi di posizioni particolari ai vertici delle classifiche dei Campionati Regionali e Provinciali, di Calcio a 11 e di Calcio a 5, maschili e femminili, ad eccezione di quello di Eccellenza maschile. Inoltre, giusta comunicazione alla LND del 10 Giugno 2020 a firma del Presidente del Settore Giovanile e Scolastico, i Consigli Direttivi dei Comitati Regionali sono autorizzati ad emanare le decisioni per l’individuazione dei criteri per la determinazione delle classifiche finali, con gli eventuali conseguenti verdetti in merito a promozioni e retrocessioni, relativamente ai Campionati Regionali e Provinciali Allievi e Giovanissimi della Stagione Sportiva 2019/2020».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui