LA JUVE SOGNA AL WANDA METROPOLITANO, MA ATLETICO RIMONTA E FA 2-2

0

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – La Juventus sogna al Wanda Metropolitano ma alla fine porta a casa un solo punto. La squadra di Maurizio Sarri ha pareggiato con l’Atletico Madrid per 2-2 nella prima giornata del Gruppo D di Champions League dopo essere stata in vantaggio di due gol. Nel primo tempo la gara non è decollata anche se per intensità e ritmo le due squadre non si sono risparmiate. Ad accendere la gara è stato un gol di Cuadrado dopo tre minuti nella ripresa: il colombiano ha finalizzato con il mancino a giro un’azione iniziata con un lancio di esterno di Bonucci dalla propria metà campo per Higuain che è andato a portar palla sulla sinistra prima di servire il compagno che ha controllato in area convergendo verso il centro e facendo partire un tiro sul quale lo sloveno Oblak è rimasto immobile. Al 20′ raddoppio della Juventus con palla di Ronaldo larga a sinistra per Alex Sandro che con un perfetto traversone ha pescato la testa di Matuidi lasciato libero da Savic. L’ex Fiorentina si è però riscattato cinque minuti più tardi quando da una punizione di Koke per la sponda di Gimenez ha colpito anche lui di testa anticipando Bentancur appena entrato e riaprendo una gara che fino alla fine non ha negato emozioni. A segnare il 2-2 è stato Herrera che al 45′ ha staccato più alto di tutti su corner di Trippier mettendo alle spalle di Szczesny la palla del definitivo 2-2.

(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui