La consegna dei riconoscimenti chiude il Premio Ischia 2020

0

Nella cornice di Villa Arbusto a Lacco Ameno è stata celebrata ieri sera la cerimonia di consegna dei riconoscimenti della 41esima edizione del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo.

L’evento, presentato da Roberta Ammendola, ha visto premiati Andrea Frazzetta (Premio Ischia Internazionale), Giovanna Botteri (Premio Ischia Giornalista dell’Anno), The Post International (Premio Ischia Web), Gianni Minà (Premio Ischia alla Carriera e per l’Informazione Sportiva, che ha ringraziato con un videomessaggio), Gennaro Sangiuliano (Premio Giornalista – Scrittore), Andrea Vianello (Premio Giornalista-Scrittore), Giovanni Grasso (Premio Comunicatore dell’Anno).

Il premio per la carta stampata è stato assegnato al quotidiano L’Eco di Bergamo. Anello di congiunzione della serata e di gran parte delle premiazioni è stata la pandemia nelle sue mille sfaccettature. Dalle foto scattate da Frazzetta (che ha voluto dedicare il premio alla madre scomparsa proprio a causa del Covid e ricordato con un pizzico di orgoglio come per la prima volta il riconoscimento sia stato assegnato a un fotografo) passando per Giovanna Botteri che l’inferno del coronavirus lo ha vissuto in Cina.

Ma la pandemia è stata anche un’occasione in cui la “buona informazione” all’utenza era un principio inderogabile, come sottolineato con forza da Giovanni Grasso.

Applausi per tutti dal pubblico in platea (la serata si è svolta nello scrupoloso rispetto delle normative anti contagio), anche per le esibizioni musicali di Michele Zarrillo e Mario Biondi che hanno regalato emozioni ad una serata che consolida il Premio Ischia come evento di rilevanza internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui