Home4wardLa Casa di Covid | #4WD

La Casa di Covid | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del 5 luglio 2020

Le serie tivù hanno catalizzato l’interesse della maggior parte degli spettatori nel corso del lockdown. E’ vero che, al di là dei notiziari, le reti generaliste non avevano granché da offrire: le repliche delle puntate con la dicitura “trasmissione registrata prima dell’emergenza Covid_19” non catturavano troppo entusiasmo e SkySport ha dovuto inventarsi l’impossibile pur di restare viva e non rimborsare del tutto il canone ai propri clienti, friggendo e rifriggendo match e corse virtuali con personaggi del momento e noiosi amarcord per diverse generazioni. Va da sé che chi, come mia moglie e me, ha scelto di lasciarsi trascinare dall’opinione dei figli rispetto a titoli famosi (bontà loro) come La Casa di Carta (leader incontrastata con oltre cinque milioni di interazioni), Narcos, Vis à Vis, Prison Break, Yellowstone, Diavoli ed altri, ha finito con investire buona parte del day time e del prime time su Netflix e la pay tv, non certo su Rai e Mediaset.

Un esempio che fa testo, il mio, e che conferma l’attendibilità del dato relativo alle interazioni con le pay tv, in cui proprio Netflix l’ha fatta da padrone, accaparrandosene il 75% (oltre quindici milioni, quasi sedici) e lasciando abbondantemente alle spalle Amazon Prime Video col 10% e RaiPlay col 5%. In totale, comprendendo anche lo streaming, parliamo di circa 140 milioni di ore di collegamento.

L’unica attività domestica in grado di tener testa alle serie tivù è stata proprio la cura della casa. La fortuna che i negozi di alimentari, bricolage, ferramenta e giardinaggio sono rimasti aperti per la quasi totalità del confinamento ha fatto sì che ciascuno di noi si sia scoperto chef, giardiniere, contadino, allevatore, imbianchino, e falegname. E se da una parte l’eccesso di pizze fatte in casa, dolci e manicaretti vari ha contribuito a far schizzare l’ago delle nostre bilance domestiche, dall’altra le tante attività hanno senza dubbio aiutato a smaltire le calorie in eccesso.

Gli altri articoli
Related News
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui