domenica, Giugno 20, 2021

La Bolkestein fa paura. Castagna nomina un consulente esterno

In primo piano

Disposto l’affidamento di un incarico di consulente esterno in materia di demanio marittimo. La giunta Castagna, orfana delle quote rosa Senese e Carotenuto, ha disposto di avvalersi di un consulente esterno per il periodo che va dal 15 dicembre 2020 al 15 dicembre 2021 stabilendo un corrispettivo al professionista quale compenso che non superi per l’intero periodo la spesa di euro 8.320,00.

Sarà il responsabile dell’area tecnica ufficio demanio ad eseguire tutti gli atti consequenziali. L’affidamento è stato valutato, in particolare, vista la complessità connessa alla risoluzione delle tematiche inerenti le proroghe delle concessioni demaniali che in base al Dl 179 /2012, sono in scadenza al 31/12/2020, in particolare si tratta delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico ricreative e sportive, nonché destinate ai porti turistici, approdi e punti dedicati alla nautica da diporto.

In tal senso, rileva l’esecutivo casamicciolese, “è opportuno che il Comune si affidi ad una consulenza esterna anche alla luce delle importanti ripercussioni ed i limiti dovuti alla tanto discussa direttiva europea Bolkestein” che, approvata nel 2006 e recepita nel 2010, continua a far discutere da molti anni. Tra i punti più contestati c’è l’obbligo di rimessa al bando per alcune concessioni pubbliche.

- Advertisement -

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

DESIDERIO MUSTAKI’. Francesco Mattera: «Mi corteggiano come se fossi una diciottenne, ma non ho ancora deciso con chi schierarmi»

La campagna elettorale di Serrara Fontana. Il popolare tifoso della Ferrari contesto dal gruppo di Rosario Caruso e dal quello di Cesare Mattera
- Advertisement -