Juve soffre ma vince il testa-coda, 2-1 alla Spal

0
FERRARA (ITALPRESS) – La Juventus batte la Spal nel testa-coda della venticinquesima giornata e si garantisce la certezza di arrivare allo scontro diretto con l’Inter con almeno tre punti di vantaggio e con il primo posto in solitaria. Al Paolo Mazza finisce 1-2 con i gol del solito Ronaldo e poi di Ramsey in una sfida complicata anche per merito della buona prestazione degli emiliani, che la riaprono nel finale con il rigore di Petagna, ma subiscono un’altra sconfitta restando all’ultimo posto in classifica con appena 15 punti all’attivo. Dopo appena cinque minuti c’e’ un gol annullato a Ronaldo per una segnalazione – corretta – di fuorigioco, tra i protagonisti della prima frazione c’e’ anche Dybala che si mette in proprio e dopo una serie di finte calcia a giro dai venti metri centrando il palo interno. La gran giocata della Joya e’ il preludio al gol del vantaggio bianconero che si concretizza al 39′, quando Cuadrado si lancia nello spazio e mette in mezzo un cross al bacio per Cristiano Ronaldo che da ottima posizione non puo’ sbagliare. Il secondo tempo e’ vibrante e ricco di emozioni. A mezzora dal termine imbucata di Dybala per Ramsey che con il cucchiaio fulmina Berisha per il raddoppio degli ospiti, ma un rigore concesso dopo una travagliata revisione Var (problemi tecnici, decide il Var Di Bello e non l’arbitro La Penna) per il fallo di Rugani su Missiroli, consente a Petagna di battere Szczesny dal dischetto ravvivando un finale in cui pero’ il punteggio non si schioda dall’1-2 definitivo.
(ITALPRESS).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui