Isole minori, da Boccia arrivano 1.943.668,83 euro per Ischia e Procida

Fondi . Buono il lavoro di Francesco Del Deo. Giosi Ferrandino: “Fondo strategico, ma serve maggiore incisività”

1
FRANCESCO BOCCIA PD

Ugo De Rosa | Adesso è ufficiale: sono ben 41,5 i milioni di euro che le isole minori vedranno assegnati su tre annualità. A darne l’ufficialità è il Ministro agli Affari Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia che ieri, 27 luglio 2020, ha firmato l’importante decreto approvato in Conferenza unificata.
Un ottimo risultato per le Isole Minori che porta la firma anche dell’ANCIM (Associazione Nazionale Isole Minori) il cui presidente è il sindaco di Forio, Francesco Del Deo.

L’intenzione di destinare 41.5 milioni di euro alle isole minori, infatti, era stata annunciata a margine dell’incontro che il Ministro Boccia aveva avuto con Francesco Del Deo, a Roma, lo scorso 13 febbraio 2020.
“Il governo riserva alle isole minori la massima attenzione – aveva dichiarato a febbraio il Ministro Boccia -, in legge di Bilancio ho fortemente voluto inserire un nuovo fondo per finanziare investimenti e sostenere opere di sviluppo infrastrutturale e riqualificazione del territorio. Il governo è consapevole delle difficoltà quotidiane dei sindaci e dei cittadini delle isole minori, siamo al loro fianco e ci impegniamo a sostenere le iniziative parlamentari in sostegno delle isole minori.
Ho incontrato l’ANCIM, l’associazione nazionale dei comuni isole minori, insieme al presidente Francesco Del Deo, sindaco di Forio, e Gian Piera Usai, segretario generale Ancim, per illustrare, tra le altre cose, il nuovo Fondo. Il Fondo, inserito in manovra quest’anno per la prima volta, ha una dotazione di 14,5 milioni di euro per l’anno 2020, di 14 milioni di euro per l’anno 2021 e di 13 milioni di euro per l’anno 2022, con l’impegno di rafforzarlo ogni anno di più; è destinato a 57 isole minori, corrispondenti a 39 comuni, di questi 33 integralmente isolani e 6 parzialmente. Le isole minori, le aree interne, le aree di montagna, quelle a rischio spopolamento, non possono essere lasciate indietro; spetta allo Stato farsene carico per offrire a tutti i cittadini, da Nord a Sud, le stesse opportunità.”

Un impegno più che rispettato, il cui dispositivo arriva in un momento storico nel quale soprattutto le piccole realtà locali sono in netta sofferenza.
“Ringrazio il Ministro Boccia – dichiara il Sindaco di Forio, Francesco Del Deo – per l’attenzione che ha sempre dimostrato verso le problematicità delle Isole Minori. Purtroppo, e non mi stancherò mai di dirlo, fin troppo spesso, per non dire sempre, al momento dell’emanazione di provvedimenti governativi si tiene conto del “Paese Italia” e non anche delle particolarità delle isole. Questo Fondo Speciale di 41,5 milioni di euro è un netto passo avanti verso il riconoscimento dell’importanza, sempre maggiore, anche dei territori insulari.”
Entrando nel merito vediamo che i fondi saranno divisi in 14,5 milioni di euro per il 2020, 14 per il 2021 e 13 per il 2022. Tra le isole destinatarie dei fondi ci sono le siciliane Pantelleria, Lampedusa, Linosa, Lipari, Vulcano, Ustica, Marettimo, Alicudi, Filicudi, Stromboli, Favignana, Levanzo, Salina; le isole Tremiti in Puglia; le laziali Ponza, Palmarola, Ventotene; le sarde San Pietro, Sant’Antioco, La Maddalena, Caprera, Budelli, Asinara; le toscane Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio, Giannutri, Capraia; le campane Capri, Ischia, Procida; la lombarda Monte Isola e le liguri Palmaria e Tino.
Ma esaminiamo,ora, il riparto delle somme per i comuni delle isole di Ischia e Procida.
Ad Ischia sono stati destinati 457.143,00 euro, a Casamicciola Terme 282.075,11 euro, a Lacco Ameno 224.761,02 euro, a Forio 441.493,34 euro, a Serrara Fontana 214.748,68 euro, a Barano d’Ischia 323.447,68 euro e a Procida (Vivara) 366.175,95 euro.
Un totale di ben 1.943.668,83 euro per l’isola di Ischia. Una somma non di poco conto che verrà utilizzate per realizzare progetto di fondamentale importanza per le isole.

A margine della soddisfazione del Sindaco di Forio, Francesco Del Deo, riportiamo anche il punto di vista dell’Europarlamentare Giosi Ferrandino, già sindaco di Casamicciola Terme e di Ischia e, inoltre, presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani della Campania e molto attivo per le isole minori.
“Questo è un fondo strategico per le Isole Minori ed è un risultato più che ottimo – commenta Ferrandino – anche se, a ben vedere, nel riparto, le isole di Ischia, Procida e Capri ne siano uscite un po’ male rispetto alle altre isole. Senza nulla togliere alle altre realtà territoriali insulari italiane, credo che una maggiore incisività in fase di definizione della ripartizione dei fondi avrebbe giovato ai nostri territori.”

1 commento

  1. ” Ad Ischia sono stati destinati 457.143,00 euro, a Casamicciola Terme 282.075,11 euro, a Lacco Ameno 224.761,02 euro, a Forio 441.493,34 euro, a Serrara Fontana 214.748,68 euro, a Barano d’Ischia 323.447,68 euro e a Procida (Vivara) 366.175,95 euro. Un totale di ben 1.943.668,83 euro per l’isola di Ischia. Una somma non di poco conto che verrà utilizzate per realizzare progetto di fondamentale importanza per le isole “: è possibile gioire solo quando si saprà quale valore aggiunto daranno all’isola! La spartizione comunale certamente non depone bene ed allo stato non c’è un progetto unitario e manca anche qualsiasi indicazione locale di massima. Staremo a vedere, ma non troppo!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui