Isolane: Ischia, altro test d’alta classifica c’è Afro-Barano, Forio col Mondragone

0

Dopo il mercoledì di Coppa in Eccellenza e prima di un’altra settimana con impegni per tutte, inizia un week end con appuntamenti da non perdere per gli appassionati di calcio e dei campionati regionali in particolare. Le 5 squadre isolane (Barano e Real Forio in Eccellenze, Ischia, Lacco Ameno e Procida in Promozione) saranno impegnate fra oggi pomeriggio e domani nel settimo turno dei rispettivi tornei. Quindi, per la massima categoria regionale, oggi alle 15:30 al Vellefuoco di Mugnano, il Barano sarà ospite dell’Afro-Napoli United, mentre domani mattina – alle 11:00 al Calise – il Real Forio attende la visita del Mondragone. In Promozione, oggi pomeriggio alle 15:00, il Procida giocherà al Simpatia di Pianura contro la Puteolana 09, mentre il Lacco Ameno giocherà alle 15:30 al Patalano contro il Virtus Ottaviano. Domani, alle 15:00 al Mazzella, l’Ischia avrà il confronto con lo Sporting Ercolano.

BARANO – Scacciati tutti i fantasmi pre derby, con la bella vittoria contro il Real Forio, il Barano è andato vicino all’impresa anche in Coppa. Lo 0-0 casalingo con l’Albanova nel ritorno degli ottavi lascia l’amaro in bocca, ma anche la consapevolezza che la strada intrapresa è quella giusta. Oggi pomeriggio, la squadra allenata da Nunzio Gagliotti avrà un match tosto in casa dell’Afro Napoli e qualche piccolo problema di formazione da gestire: infatti vanno valutate le condizioni di Cuomo e Mangiapia, mentre Selva sembra essere recuperato al 100%. “Andremo a vendere cara la pelle, sapendo che l’Afro-Napoli viene anche dalla sconfitta con la Puteolana, quindi sarà agguerrito, avvelenato. Ambrosino ha una squadra allestita per stare nelle prime posizioni e noi andremo a giocarci la partita con tutte le carte che abbiamo”, ha affermato il mister baranese sulla gara del Vallefuoco. Il Barano, che farà a meno degli squalificati Grimaldi (ultimo turno fuori per lui…) e Marotta, dovrebbe giocare così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, Mangiapia (De Simone), Capuano ed Errichiello, quella di centrocampo composta da Scritturale, Di Spigna e Vincenzi, con D’Antonio, Arcamone e Selva in attacco. L’Afro-Napoli sarà certamente senza Russo (squalificato). Arbitro della partita sarà Simone Palmieri della sezione di Avellino (Assistenti: Aldo Marletta di Napoli e Aniello Barbaria di Nocera Inferiore).

REAL FORIO – Non è stata una bella settimana quella trascorsa dal Real Forio. I fantasmi apparsi dopo la sconfitta per 6-1 in casa della Sibilla Flegrea, si sono moltiplicati dopo quella patita nel derby di sabato scorso in casa del Barano. La squadra biancoverde è apparsa mai in partita e la battuta d’arresto, con annesso sorpasso in classifica da parte degli aquilotti (che non vincevano un derby da più stagioni), è stata meritata. Domenica mattina, quindi, contro il Mondragone, gli uomini di Mimmo Citarelli dovranno tirare fuori l’orgoglio e cercare di ottenere i 3 punti, anche perché – visto quando stabilito in appello – anche quelli che sembravano essere cosa fatta, ovvero quelli della gara con la Frattese per la posizione irregolare di Roghi, appaiono solo un sogno. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico foriano non pare avere problemi di sorta. La formazione che il tecnico del Real Forio potrebbe mandare in campo, dovrebbe essere questa: oltre a D’Errico in porta, ci potrebbero essere Fiorentino, Iacono, Di Costanzo e Errico in difesa, con Varrella, Trofa D., Conte e Salatiello a centrocampo, più Coppola (De Luise) e Savio in avanti. Arbitro della gara sarà Gianluca Andolfi della sezione di Ercolano (Assistenti: Vincenzo Pone di Nola e Antonio Capano di Napoli).

ISCHIA – E’ una Ischia per metà rinfrancata dal pareggio in casa della capolista Pianura. La squadra gialloblu ha saputo resistere quando è apparsa in netta difficoltà (anche con un po’ di fortuna e molte parate di Mennella) e poi ha dato l’impressione di poter fare propria la partita. Insomma, uscire dal Simpatia con un risultato positivo non era facile e certamente carica in vista della sfida allo Sporting Ercolano, che una decina di giorni fa è già passato al Mazzella in Coppa Campania. Fra l’altro, le due formazioni si riaffronteranno proprio mercoledì prossimo in terra ferma per il ritorno dei sedicesimi della competizione regionale. Faranno bene a non guardare troppo in la gli uomini di Billone Monti, che devono scacciare indietro la rimonta della compagine ercolanese, che dopo un inizio stentato pare in netta ripresa. Per quanto riguarda la formazione con cui potrebbero scendere in campo gli isolani, quasi certa la conferma di Mennella fra i pali, e con lui potrebbero scendere in campo Esposito, Chiariello, Monti Jr e Pistola, con Saurino, Sogliuzzo e Buono a centrocampo, più Invernini, Iattarelli (Rubino) e Castagna in avanti. Qualora Billoncino non dovesse farcela, spazio a Saurino sulla linea dei difensori, con Arcamone a centrocampo. Ma in questo caso è possibile anche una rimodulazione della formazione in base agli under da schierare. Arbitro del match sarà Emanuele Ciaravolo di Torre del Greco (Assistenti: Giuseppe Orazio di Frattamaggiore e Davide Felicelli di Napoli).

LACCO AMENO – Due sconfitte consecutive in campionato hanno un po’ ridimensionato le ambizioni del Lacco Ameno, certamente non ne hanno diminuito la voglia di stupire. La squadra allenata da Angelo Iervolino si troverà di fronte questo pomeriggio il Virtus Ottaviano, una compagina certamente più attrezzata, che però non sta vivendo una stagione esaltante. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico rossonero pare non avere problemi insormontabili. Il 4-2-3-1 del mister isolano potrebbe prevedere Mazzella in porta, Capuano, Muscariello M., Monti e Romano sulla linea difensiva, Tessitore e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene, Matarese (Barbieri) e Filosa ad occupare le 4 posizioni avanzate. Virtus Ottaviano senza lo squalificato Palma. Arbitro della contesa sarà Ciro Riglia della sezione di Ercolano (Assistenti: Andrea Minopoli di Napoli e Julian Giunta di Ercolano).

PROCIDA – In attesa di riavere nuovamente a disposizione lo Spinetti (lo stadio potrebbe essere disponibile per gli allenamenti a breve e per le gare di campionato a metà novembre) il Procida di Giovanni Iovine prova a trovare nuovamente la vittoria. Non che vada male ultimamente ai biancorossi, reduci da 4 risultati utili consecutivi nonostante tutte le difficoltà che la stagione sta mettendo di fronte. Anche i disagi relativi alla rosa man mano stanno rientrando, anche se per la gara di domani lo staff tecnico biancorosso dovrà fare ancora a meno di uomini importanti. Oltre a Fabrizio Muro, che è all’estero, sarà assente anche l’infortunato Stany Mazzella (ma dalla prossima ci sarà), mentre Dylan Landieri pare poter essere arruolato per la trasferta al Simpatia. Arbitro della sfida sarà Christian De Angelis della sezione di Napoli (Assistenti: Giacinto Falco di Frattamaggiore e Saverio Falco di Nola).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui