Isolane: Barano ospita Pomigliano Forio dall’Albanova. Ischia-Rione Terra

0

Siamo all’inizio di un altro fine settimana straricco di appuntamenti da non perdere per gli appassionati di calcio e dei campionati regionali in particolare. Le 5 squadre isolane (Barano e Real Forio in Eccellenza, Ischia, Lacco Ameno e Procida in Promozione) saranno impegnate fra oggi pomeriggio e domani nel 10° e 9° turno dei rispettivi tornei. Quindi, per la massima categoria regionale, oggi alle 14:30, al Don Luigi Di Iorio scenderanno in campo Barano e Pomigliano, mentre alla stessa ora all’Angelo Scalzone di Casal di Principe, il Real Forio sarà ospite dell’Albanova. In Promozione, oggi pomeriggio alle 14:30, il Procida giocherà al P. Borsellino di Volla contro il San Sebastiano, mentre alla stessa ora il Lacco Ameno ospiterà al Patalano lo Sporting Ercolano. Infine, domani alle 14:30 al Mazzella, l’Ischia se la dovrà vedere contro il Rione Terra.

BARANO – Sarà un Barano con una grossa novità quello che oggi pomeriggio scenderà in campo contro il Pomigliano. Dopo 3 sconfitte consecutive, Nunzio Gagliotti è stato esonerato, per far posto a Gianni Di Meglio, che è tornato sulla panchina bianconera dopo l’esperienza dell’anno scorso terminata con la retrocessione in Promozione, poi sanata dal ripescaggio. La classifica degli aquilotti è precaria, con 5 punti è al terz’ultimo posto con il Real Forio e contro l’avversaria odierna non potrà proprio sbagliare. “Tutte le partite sono difficili. Abbiamo il Pomigliano, poi subito la Frattese. Sicuramente, non abbiamo un calendario facile. Tutte le partite sono difficili, però abbiamo voglia di fare punti. Abbiamo bisogno di punti e di tirarci fuori. A noi non interessa chi verrà a giocare, che sia la prima o l’ultima. Il calcio ha sempre dimostrato che in campo si dimostrano i valori, quindi daremo battaglia a tutti”, ha affermato Gianni Di Meglio ai nostri microfoni alla vigilia. Oltre allo stato della squadra in graduatoria, il neo tecnico dovrà far fronte anche a qualche problema all’interno della rosa. Infatti, per il match di oggi pare siano out Di Spigna, Errichiello e Mangiapia, mentre Capuano non è al top. Il Barano, comunque, dovrebbe giocare così: Di Chiara in porta, la linea difensiva formata da Cuomo, De Simone, Capuano e Marotta, quella di centrocampo composta da Scritturale, Vincenzi e Selva con D’Antonio, Arcamone (Oraotre) e Grimaldi in attacco. Il Pomigliano è reduce da 1 solo punto fatto nelle ultime 4 partite di campionato (2 sconfitte casalinghe consecutive). Arbitro della partita sarà Mariano Balzano della sezione di Torre Annunziata (Assistenti: Luigi Ferraro e Daniele Cristiano di Frattamaggiore).

REAL FORIO – Senza vittoria da 6 partite di campionato (4 sconfitte e 2 pareggi, quello con la Puteolana e con la Mariglianese prima della sconfitta in casa col Casoria), il Real Forio avrà un altro impegno tosto questo pomeriggio. La squadra di Mimmo Citarelli sarà al cospetto dell’Albanova, che proprio in settimana ha cambiato allenatore: ad Antonio De Stefano è costata cara la sconfitta in casa del Virtus Volla ed al suo posto è stato chiamato Pasquale Ferraro, ex Cervinara e Procida (nella seconda parte della scorsa stagione). Contro i casertani, alla compagine biancoverde mancheranno Davide Trofa e William Fiorentino, che sono stati squalificati dal Giudice Sportivo. Per quanto riguarda gli uomini a disposizione, lo staff tecnico foriano non pare avere problemi di sorta. La formazione che il tecnico del Real Forio potrebbe mandare in campo, dovrebbe essere questa, con un 4-5-1: oltre a D’Errico in porta, la linea difensiva formata da Salatiello, Savio, Di Costanzo e Iacono, il centrocampo da Varrella, Trofa P., Conte, Errico e De Luise, con Coppola unica punta. All’Albanova mancherà La Ferrara per infortunio. Arbitro della gara sarà Bruno Russomando della sezione di Salerno (Assistenti: Gennaro Pollaro di Napoli e Gaetano Maria Gaeta di Nocera Inferiore).

ISCHIA – Agguantato il secondo posto dopo la prima vittoria in trasferta del campionato (i gialloblu sono imbattuti come la capolista Pianura), in settimana l’Ischia si è dedicata alla cura della preparazione della partita che domani la vedrà opposta al Rione Terra. Ancora indisponibili, nelle fila degli isolani, Mario Pistola (infortunatosi alla caviglia contro l’Ercolano ne avrà ancora per 15 giorni) e Nicola Di Meglio (pare debba stare fuori ancora circa un mese, per via di un problema muscolare). Invece, è recuperato Gerardo Rubino, con lui dovrebbe farcela anche Monti jr, nonostante i problemi delle ultime settimane. Per quanto riguarda la formazione con cui potrebbero scendere in campo gli isolani, certa la presenza di Mennella fra i pali, e con lui potrebbero scendere in campo Invernini, Chiariello, Monti Jr. (Trani M.) e Accurso sulla linea difensiva, con Saurino, Di Sapia ed Esposito a centrocampo, più Castagna e Gigio Trani a supporto di Sogliuzzo in avanti. Prima del fischio d’inizio sarà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare la scomparsa di Franchino Mazzella. Arbitro del match sarà Francesco Matrone della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Antonio Russo di Torre del Greco e Luca Arcella di Frattamaggiore).

LACCO AMENO – E’ arrivato il momento di tornare a vincere per il Lacco Ameno, che domenica a Pianura ha incassato la quarta sconfitta di fila in campionato. Nulla da dire, però, circa la prestazione della squadra rossonera, come al solito degna e meritevole di ben altra sorte. Fra l’altro, non è stata una settimana di sorrisi in casa lacchese: il presidente Salvatore Castagna ha perso l’amata nonna e tutto l’ambiente si è stretto intorno al suo numero uno. “La squadra è viva, lotta, gioca e crea, però purtroppo al momento è un pochino in difficoltà col metterla dentro. Sappiamo che le partite in cui il Lacco Ameno deve fare i punti non sono quelle contro il Pianura, l’Ercolano ed il Procida, ma è ovvio che in questo momento abbiamo nella testa un percorso da fare e portare avanti. Ovviamente, essendo anche una partita casalinga, abbiamo una motivazione in più. E’ al Patalano dove dobbiamo costruire la salvezza. Dovremo cercare di fare il massimo per portare a casa punti che ci diano soprattutto morale”, ha affermato l’allenatore lacchese, Angelo Iervolino ai nostri microfoni. Il tecnico rossonero ha più di qualche grattacapo in vista di oggi: infatti, saranno indisponibili Carlo Amendola e Giovanni Filosa (che sono fuori dall’isola), oltre allo squalificato Romano (2 turni). mentre in settimana Daniele Cantelli è stato febbricitante. Il 4-2-3-1 del mister isolano potrebbe prevedere Mazzella in porta, Capuano, Muscariello M., Monti e Montagnaro sulla linea difensiva, Tessitore e Barile a centrocampo con Cantelli, Iovene, Matarese e Lista ad occupare le 4 posizioni avanzate. Lo Sporting Ercolano sarà certamente senza lo squalificato Incarnato e De Biase (che sarebbe fuori rosa). Arbitro della contesa sarà Christian De Angelis della sezione di Nocera Inferiore (Assistenti: Annalisa Moccia e Mario Meo di Nola).

PROCIDA – La sconfitta col Sant’Antonio Abate ha lasciato un po’ l’amaro in bocca al Procida, che veniva da 5 risultati utili consecutivi. Questo pomeriggio, i biancorossi (che ancora non si sono potuti allenare allo Spinetti, benché non dovessero usare gli spogliatoi attualmente oggetto di ristrutturazione, a causa di incredibili lungaggini burocratiche relative) devono cercare di portare a casa il bottino grosso, per restare attaccati al treno delle primissime. Per il match contro il San Sebastiano, mister Giovanni Iovine e Biagio Lubrano Lavadera dovranno fare ancora a meno di Fabrizio Muro e Dylan Landieri (infortunati) e di Mammalella e Lorenzo Costagliola (squalificati). Questi i probabili 11 schierati dallo staff tecnico isolano: Lamarra fra i pali, la linea difensiva formata da Veneziano, Micallo Russo ed Annunziata, quella di centrocampo da Costagliola A., Improta, Spinelli e Vanzanella con Pianese e Cibelli in avanti. Arbitro della sfida sarà Diego Coraggio della sezione di Napoli (Assistenti: Luigi Gargiulo e Giorgio Punzo di Ercolano).


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui