Ischia, spazzatura in strada e menefreghismo

4

Sacchetti dell’immondizia gettati un po’ ovunque, contenenti qualsiasi tipologia di rifiuto e gettati in ogni giorno della settimana.

Ecco come si presenta un angolo bellissimo della nostra isola, Cartaromana, nel comune di Ischia.

“Oramai a Cartaromana, angolo Soronzano – ci scrive un nostro lettore – non si butta più l’immondizia nei giorni prestabiliti.”

Possibile che ancora oggi si sia costretti a vedere scende del genere?

4 Commenti

  1. Lo vogliamo chiamare menefreghismo allora chiamamelo pure, ma dobbiamo come isola turistica dare un posto un luogo a qualcuno che viene a stare su la nostra isola per il weekend. Un posto dove lasciare la spazzatura. Come opzione cosa gli diciamo? Lasciatela al padrone di casa? Portatevela nei bagagli, magari poi pagate pure un supplemento per il bagaglio? Il turismo e’ offrire servizi e raccogliere la spazzatura dei turisti e non, fa parte di servizi. Perche’ spazzatura a Sorrento o Capri non se ne vede?

  2. E’ incredibile! Ieri, domenica 12 luglio ho portato ospiti americani a passeggio ad Ischia Ponte.
    Mi sono vergognata di essere ischitana. Immondizia sui marciapiedi raccolta in sacchetti (immagino dovuti ad un osceno servizio di porta a porta sprovvisto di mastelli). Marciapiedi pieni di cespugli che intralciavano il passeggio, un odore terribile. Per non parlare della scena del cantiere del parcheggio di Ischia Ponte che terminerà tra secoli non per colpa del mare ma per incapacità dei soggetti incaricati a discapito di tutte le attività che continuano a morire. Non riesco a capire come sia possibile che né i commercianti né gli albergatori sollevino proteste per l’assenza di un servizio di raccolta rifiuti pagato profumatamente. Una vergogna, compresi noi che subiamo passivamente inadempienze contrattuali illegali ( interruzione di pubblico servizio) che nessuno ha il coraggio di denunciare.
    Ovviamente il cittadino non può sollevare alcuna inadempienza contrattuale perché spetta esclusivamente al comune per cui non mi resta che consigliare ai miei ospiti di rimanere chiusi nell’albergo in cui soggiornano, così evito ulteriori brutte figure!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui