Ischia riparte con il turismo, da luglio riapre anche l’Hotel Delfini

0

Anna Lamonaca | Dopo la lunga vita sospesa che ci ha quasi ovattati nelle nostre case in quarantena da prevenzione Coronavirus, la realtà quotidiana ad Ischia torna lentamente alla normalità.  La nostra “Isola Verde” pian piano si prepara all’ accoglienza turistica, ovviamente la sicurezza e la prevenzione sono importantissime, è grande il desiderio di riaprire le strutture alberghiere e la voglia di ricominciare nonostante tutto, un esempio è quello dell’Hotel Delfini affacciato sulla meravigliosa Baia di Cartaromana che si sta preparando ad una prossima riapertura tenendo in considerazione tutte le normative vigenti in questo periodo. Sicuramente ci vuole coraggio in quanto non si sa ancora se il turismo tornerà a buoni livelli, ma è un esempio per tutti quelli che vogliono riaprire le loro strutture al pubblico ed ai turisti cercando di ricominciare a lavorare. In occasione della prossima apertura del Delfini abbiamo intervistato gli Avvocati Raffaele Buono proprietario del Delfini e Mario Puca, General Manager dell’hotel che ci hanno raccontato:

In questa pausa forzata da Covid19 la struttura è stata organizzata molto bene negli spazi, abbiamo ristrutturato il ristorante interno  che è molto grande e capiente, in genere ospita 250 coperti, ma  abbiamo ridotto i posti a 120. Abbiamo realizzato tanti cambiamenti in previsione della fase tre della quarantena. Ci siamo tutti trovati in un momento difficile legato alla pandemia, ma siamo fiduciosi specie per luglio ed agosto in cui abbiamo ricevuto richieste di clienti campani e del Lazio per quanto riguarda l’estero richieste da parte di clienti francesi ed inglesi, abbiamo emesso un voucher per ottobre. Non abbiamo ridotto i nostri prezzi per via delle grandi spese sostenute, ma siamo concordi sul fatto che Ischia debba diventare una piccola Capri e puntare su un turismo d’elite.  

Quali sono le prospettive per la stagione estiva?

L’hotel ha a disposizione solo 28 camere, abbiamo eseguito l’ozonizzazione delle stanze con una ditta specialistica che rilascia tutte le certificazioni riuscendo a fare qualcosa di molto importante aumentando la pulizia e la disinfezione degli ambienti, siamo in una posizione un po’ privilegiata, purtroppo non possiamo eliminare i danni però quantomeno possiamo contenerli in due o tre mesi almeno questa è la nostra prospettiva. Nell’albergo oltre alle camere, gli esterni sono enormi con ampie terrazze capienti anche per 600 persone, abbiamo ridotto i posti e vorremmo organizzare le colazioni all’ aperto seguendo un certo distanziamento e prenotazioni con orari diversi facendo in modo che la sala sia frequentata da non più di 10 persone. Garantiremo l’utilizzo sia della spiaggia che del solarium. Abbiamo realizzato un pontile nuovo tra gli scogli di Sant Anna ripensando tutti gli spazi, impedendo gli ingressi da parte di persone esterne all’albergo, aumentando i controlli del cancello d’ingresso rendendo tutto esclusivo per il cliente dell’albergo. La nostra struttura è nota per aver ospitato serate ed eventi legati all’Ischia Global Film Festival di Pascal Vicidomini in cui abbiamo accolto grandi attori come: Banderas, Christian De Sica, Clementino, addirittura  Pieraccioni ha realizzato un suo famoso film: “Il Paradiso all’improvviso” una scena del film è stata girata proprio sulla pedana affacciata sul mare del nostro hotel.

Quali sono i provvedimenti che adotterete alla riapertura?

Registreremo la temperatura all’ingresso di tutti, ospiti, personale e fornitori, distanzieremo tavoli al ristorante ed ombrelloni. Rinunceremo ai buffet e quindi tutte le portate saranno servite direttamente al tavolo. Le camere saranno non solo pulite, ma igienizzate quotidianamente, e ad ogni cambio camera totalmente sanificate. Abbiamo infine deciso di sottoporre tutto il nostro personale a tamponi o indagini sierologiche periodiche. Sarà un’estate diversa, molto particolare. Noi crediamo che i nostri clienti vorranno sentirsi anzitutto sicuri durante la loro permanenza da noi e ci stiamo attrezzando affinché possa esserlo al massimo infatti stiamo facendo dei lavori per migliorare le piscine esterne, aggiungendo idromassaggi e filtri.

Avete dovuto svolgere molti lavori di miglioramento e sanificazione della struttura?

Abbiamo cambiato in questi mesi la nostra struttura, questa pausa è servita per abbellirla, per renderla più funzionale e per fare molti miglioramenti sulle piscine cercando di apportare grandi novità, così all’apertura risulterà totalmente rinnovata. Prima l’hotel era aperto tutto l’anno e non c’era mai la possibilità d’attuare rinnovamenti, da circa 10 anni l’Hotel Delfini era sempre aperto anche d’inverno, non chiudeva mai e lavorava continuamente. Questo è un nostro riconoscimento perché non tutti gli alberghi sull’isola d’Ischia lavorano sia in inverno che d’estate,  il nostro Hotel è scelto tantissimo anche dagli ischitani che addirittura dormono anche solo per una notte al Delfini prenotando una bella suite dalla quale si gode il panorama. L’ischitano può muoversi più facilmente e d’inverno godersi i nostri spazi.

Quest’ anno la cucina aprirà?

E’ incerta l’apertura della cucina in attesa d’istruzioni governative e  programmazione. Noi siamo predisposti anche all’apertura delle cucine sempre calcolando le reazioni e richieste del pubblico a seconda delle esigenze.

Per quanto riguarda i matrimoni come vi siete organizzati?

Vi sono diversi angoli in cui verranno organizzati i matrimoni: la piattaforma esterna, la piscina, gli ampi balconi inoltre si fornisce la possibilità da parte della sposa d’arrivare via mare. L’attività del wedding non si è fermata oltre alla struttura abbiamo degli omaggi che possono essere a seconda del tenore del matrimonio: confetti, torta nuziale. Le persone possono contattare la nostra wedding planner e tutti quelli che vogliono possono visionare la pagina fb che è completamente a disposizione degli sposi o dei futuri ospiti che vogliono e devono anche affrettarsi perché l’anno prossimo sarà ricco di matrimoni, molti di quelli che si sposano da noi hanno scelto la Chiesa del Soccorso e trovano proprio difficoltà sulle date che già in teoria vengono bloccate un anno prima, ma adesso sono state spostate con questa situazione che si è venuta a creare, sono state solo cambiate le date, ma siamo pieni di prenotazioni, abbiamo anche la possibilità d’offrire la disponibilità della nostra Wedding Planner, la Signora Svetlana Boiko allieva di Enzo Miccio che è disponibile ad organizzare matrimoni a tema seguendo i gusti e le esigenze degli sposi, coadiuvata anche dallo chef esecutive Peppe Fuoco che è conosciuto a livello internazionale per aver vinto molti premi nel suo campo. Invitiamo tutti quelli che vogliono trascorrere il giorno del proprio si al Delfini a guardare il nostro sito internet  per ulteriori info in merito e per bloccare la data del proprio matrimonio. La cerimonia di nozze all’Hotel Delfini sarà un evento indimenticabile perchè celebrata in un luogo unico al mondo: una baia struggente, la vista del Castello Aragonese, un albergo da mille ed una notte, un banchetto principesco, cibi prelibati, alta cucina ed un servizio perfetto.

Per quanto riguarda i dipendenti avete ridotto o sono sempre gli stessi?

Purtroppo la cucina non è più in funzione, in gran parte i clienti richiedono camere e colazione quindi il personale è stato un po’ ridotto.  La nostra forza sono i nostri collaboratori, con noi crescono professionalmente, cerchiamo di seguirli in tutto, abbiamo dei collaboratori molto affezionati che stanno con noi da più di venti anni, cerchiamo di essere sempre puntuali con il pagamento dello stipendio, di fatti nessuno si è mai lamentato.

Per quanto riguarda i congressi?

I congressi vengono prenotati molto in inverno, si sono organizzati congressi per gli avvocati, per i ricercatori universitari, i medici in genere, il nostro Hotel è predisposto ai congressi più nella stagione invernale perché molti alberghi d’Ischia sono chiusi, ma noi siamo aperti tutto l’anno.  In estate siamo gettonati per il mare da giugno, luglio, agosto e settembre, gli altri mesi ci scelgono per le terme mentre nei periodi invernali siamo preferiti per i congressi. Sono in tanti a chiamarci, in questo periodo sono soprattutto clienti della Campania e luoghi limitrofi, italiani in attesa della riapertura dei collegamenti, almeno con le nazioni in cui la pandemia può considerarsi sotto controllo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui