Ischia, l’Ercolano ultimo spauracchio? Forse, ma meglio vincere

0



Compiuto il sorpasso ai danni del Pianura con la bella vittoria nello sconto diretto di domenica scorsa, all’Ischia non basta far altro che amministrare.

Benché i gialloblu siano forti, il compito è tutt’altro che facile, anche perché il calendario mette di fronte alla squadra di Billone una delle più insidiose del lotto: lo Sporting Ercolano. Il match si disputerà al Solaro della cittadina partenopea, stamattina alle 11:00.

Gli ercolanesi, unici ad aver sconfitto Mennella & co due volte (entrambe in Coppa Campania) sono ancora in corsa per i play off e vedono la sfida di domenica mattina come una sorta di ultima spiaggia.
“Vogliamo arrivare primi e vincere il campionato. Sappiamo che l’Ercolano è un’ottima squadra che non ha tutti i punti che meriterebbe. Dobbiamo pensare domenica dopo domenica e pensare a vincerle tutte, senza dare nulla per scontato, perché può succedere di tutto”, ha affermato proprio il portiere isolano ai nostri microfoni in settimana. Per quanto riguarda i disponibili, lo staff tecnico ischitano dovrà fare ancora a meno dell’infortunato Monti e dello squalificato Sogliuzzo. Questi i convocati dal mister gialloblu: Esposito F., Buono, Chiariello, Accurso, Saurino, Romano, Trofa, Di Sapia, Trani C., Mennella, Pistola, Salatiello, Castagna, Arcamone, Trani L., Rubino, Aiello, Di Costanzo, Esposito N., Invernini, Di Meglio N.. Questa è la formazione con cui potrebbe scendere in campo l’Ischia: Mennella fra i pali, la linea difensiva formata da Aiello, Chiariello, Di Costanzo e Pistola, con Trofa, Saurino e Buono a centrocampo, più Castagna, Rubino ed Invernini in avanti. Arbitro del match sarà Gabriele Rifatto della sezione di Napoli (Assistenti: Andrea Mallardo e Davide Felicelli di Napoli).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui