martedì, Aprile 13, 2021

Ischia friabile 2: è il momento dei Sindaci! | #4WD

Daily 4ward di Davide Conte del25 febbraio 2021

In primo piano

L’altro ieri Piano Liguori, ieri -ben più preoccupante- Cavascura: un triste deja vu dopo quarantatrè anni, quello che ha sollecitato l’attenzione del Sindaco di Barano Gaudioso, intento a trovare una soluzione a un fenomeno che fortunatamente, stavolta non ha mietuto vittime come allora. Furono cinque i malcapitati turisti tedeschi a perire sotto quella frana e oggi, proprio in memoria di quelle vittime, così come l’altra sera ricordando quelle del vicino Monte Vezzi, non ci si può limitare a ringraziare il buon Dio o, per chi non crede, la buona sorte.

Credo sia giunto il momento che i sei Sindaci (uso una benevola maiuscola in modo universale) lascino stare una buona volta le beghe di paese e facciano seriamente quadrato intorno all’indifferibile necessità di mettere in sicurezza l’intera Isola, facendo leva su questi due ultimissimi episodi e ponendo il problema alla Regione Campania quale punto cardine, unitamente al piano vaccinale in corso ma a rilento, di una vera e concreta fase di ripresa della nostra economia che -inutile sottolinearlo ancora una volta- fa del turismo il proprio core business.

La sicurezza dei nostri Ospiti, allorquando decideranno di ritornare dalle nostre parti a trascorrere le loro vacanze, passa per la veicolazione di una nuova immagine di Ischia, che si muova non solo nell’auspicio di poter risultare presto Covid-free, ma che dimostri con forza e, soprattutto, facendolo sapere a raggio quanto più ampio possibile, che si sta lavorando con serietà a quei punti critici del territorio che potrebbero risultare pregiudizievoli per la nostra appetibilità sul mercato turistico: lotta all’inquinamento del mare e dei boschi, depurazione, consolidamento dei costoni e dei litorali, qualità dei trasporti marittimi e limitazione del traffico nei centri urbani sono le sfide da affrontare subito per dimostrare a tutti di essere una comunità matura e consapevole di ciò che ci serve. Per non morire.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli

Carmine continua pericolosamente lo sciopero della fame. I cresimandi si assembrano in cattedrale e non perdono il vizio

Gianni Vuoso | Quanti interventi, quante parole, quante decisioni assurde e discutibili. Viene voglia solo di restare in silenzio...
- Advertisement -