fbpx

Ischia e la Germania, un legame che passa per AQVA. La visita ad Ischia del console Ducceschi

Must Read

Germania e Isola d’Ischia: un legame antico, che affonda le sue radici nella nostra storia “turistica”, che si è sviluppato nel famoso periodo del boom economico nostrano e che, ora, può decisamente essere l’arma vincente per uscire in modo rapido e forte dalla crisi che ci attanaglia soprattutto a seguito della pandemia da Covid19.

Un legame vivo e vigoroso come testimonia anche il Console Onorario di Germania Dott. Stefano Ducceschi, ospite d’onore alla mostra AQUA organizzata dalla ProLoco Lacco Ameno e che costituisce il momento finale di un percorso di approfondimenti e di studi che mira a far conoscere ai ragazzi isolani le bellezze ed unicità della nostra isola per diventarne poi custodi e divulgatori.

“E’ un piacere essere qui in rappresentanza della Germania – ha esordito il Console Onorario Ducceschi – La Germania è vicina a Ischia e alla Campania, sono convinto che relazioni bilterali saranno sempre di più, nell’interesse di ampliare le relazioni che già esistono tra i due paesi.

il rilancio dell’Unione Europea siamo convinti che passi per un rilancio delle regioni del Sud, in particolare della Campania e anche con grande sostegno delle comunità locali e Enti Locali. I singoli comuni avranno un luogo strategico, per la Germania, per rilanciare l’economia del Sud e la Germania è assolutamente vicina ai comuni e regioni del Sud per seguire questo movimento di sviluppo che deve esserci per rilanciare l’Italia ma anche l’Europa grazie a questo sviluppo economico.”

GIACOMO PASCALE: “IL POPOLO TEDESCO CI E’ SEMPRE STATO VICINO”

Per noi è un onore averla qui per quello che per noi ha rappresentato la Germania. Per me è un onore averla qui perchè negli anni abbiamo avuto come ospiti tanti appartenenti al popolo tedesco che hanno fatto la nostra fortuna. Ancora oggi la Merkel ci onora con la sua presenza e ogni volta che si reca a Ischia è una cassa di risonanza per il mondo e di questo ne siamo grati. Il popolo tedesco ci è sempre stato vicino, finanche il governo tedesco prescriveva cure con l’indicazione della località e vi era anche Ischia, questo ha fatto sì che la qualità terapeutica delle nostre acque venisse svelata al mondo anche attraverso il popolo tedesco. E’ un grande onore averla qui.

Noi come sindaci faremo la nostra parte. Poco fa vi sono state le elezioni comunali a Serrara Fontana ed è stata eletta una giovane donna. Alla domanda di un giornalista in cui le veniva chiesto cosa vorrebbe fare come prima cosa, il sindaco ha risposto riavere la Merkel a Sant’Angelo. Questo denota l’attenzione che abbiamo.”

LUCA D’AMBRA: “PUBBLICO E PRIVATO DEVONO COLLABORARE PER RICONQUISTARE IL POPOLO TEDESCO”

Abbiamo a cuore tutto quello che può essere un rilancio del settore turistico a Ischia e, ovviamente, nella Campania. Speriamo che, anche attraverso segnali incoraggianti che possono provenire dalla burocrazia, di richiamare un po’ di sano turismo tedesco, del nord Europa che può solo beneficiare di questa isola. Il nostro pubblico tedesco si ripete un po’ da generazioni, Ischia è nel dna della vacanza tedesca e questo deve essere un attimino ricordato. Sappiamo che attraverso le istituzioni possiamo raggiungere il popolo tedesco che è sensibile a questi messaggi. Speriamo che si possa prospettare, come in passato, una ottima collaborazione. Sono contento anche che ci incontreremo il console con le Istituzioni perchè, con una unione tra pubblico e privato, si possono raggiungere ottimi risultati.

SCUOLA, TANTE SINERGIE POSSIBILI TRA I DUE PAESI

La particolarità della Mostra Aqva è quella di riuscire a coinvolgere una ampissima popolazione studentesca e fornisce strumenti adatti a comprendere al meglio le potenzialità espresse ed inespresse della nostra isola.

“La Germania – ha sottolineato il di Germania Dott. Stefano Ducceschi – ha molto a cuore la risorsa dei giovani, noi la consideriamo come una risorsa che va seguita. In Germania riusciamo a formare tanti giovani per entrare nel mondo del lavoro grazie agli istituti tecnici superiori. Spero che questo modello, e il presidente Draghi lo ha già dimostrato, sia preso un po’ ad esempio anche in Italia e dare la possibilità a tanti giovani di poter lavorare al meglio anche nelle nostre comunità locali italiane. Aiutiamoli a restare.

Importante poter promuovere anche uno scambio di giovani con realtà come le vostre in Germania per far apprezzare quello che stanno facendo qui”.

Un ottimo punto di partenza per future collaborazioni e scambi di esperienze tra ragazzi, come sottolinea anche la preside Di Guida.

“Noi, nel nostro piccolo stiamo facendo in modo che i ragazzi abbiano l’opportunità di sperimentare il mondo del lavoro, il mondo delle professioni.

Per questo progetto da tre anni lavoriamo in sinergia con gli impianti termali per far conoscere ai ragazzi le ricchezze del territorio.

Le scuole ischitane sono molto attive anche nella progettazione ERASMUS anche con la Germania. Noi abbiamo presentato due progetti, uno ad Amburgo e l’altro a Colonia proprio per l’Erasmus. E parteciperemo per la candidatura 2021.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...