fbpx

Ischia e la Coppa di Nestore: boom di ascolti su BBC Four

Must Read

Maria Funiciello | E’ tra gli oggetti più misteriosi e preziosi della storia della civiltà umana ed è ischitano: la coppa di Nestore è tra i reperti più importanti al mondo, un patrimonio ineguagliabile che vede Ischia centro dell’interesse storico archeologico di ogni tempo.

Un interesse che, purtroppo, è molto più forte negli stranieri che vengono a visitare la nostra isola con il chiaro intento di far tappa presso il Museo di Villa Arbusto presso cui è custodita la Coppa, che negli isolani o nostri connazionali.

A riprova di ciò vi riportiamo un dettagliato reportage realizzato da Dr. Miles, direttore di scavi archeologici a Cartagine e Roma, docente presso la facoltà di studi classici dell’università di Cambridge nel Regno Unito e ora presso l’università di Sydney. Il ricercatore presenta anche due serie dedicate alla storia in onda sul canale britannico BBC, Mondi Antichi su BBC Two e Archeologia: storia segreta, su BBC Four.

Nella puntata andata in onda su BBC Four e dedicata all’Età del Ferro, lo studioso ha descritto la coppa di Nestore in un modo minuzioso ed appassionato, allegando al post presente sulla sua pagina internet alcune immagini meravigliose della “nostra” Coppa.

La Coppa di Nestore – leggiamo – è una coppa in ceramica per bevande scoperta in una tomba di un giovane nell’antico cimitero greco di Pithekoussai, sull’isola d’Ischia, Italia. L’età del reperto è stata fatta risalire al periodo geometrico (750-700 aC circa). Una iscrizione è stata intagliata successivamente su un lato (740-720 aC) e rappresenta uno dei primi esempi di scrittura nell’alfabeto greco.

L’iscrizione è frammentaria, dato che alcuni frammenti della coppa sono andati perduti. E’ scritto in alfabeto greco nello stile eubeo antico, da destra a sinistra in tre linee separate. Recita: “Io sono la bella coppa di Nestore, chi berrà da questa coppa subito lo prenderà il desiderio di Afrodite dalla bella corona”.

L’iscrizione viene spesso accostata all’Iliade, dove una coppa di proprietà di Nestore, un re di Navarino, viene descritta. Pithekoussai è una delle prime colonie greche situate ad Ovest.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

La protesta dei panettieri isolani: verso lo sciopero di una settimana

I panificatori ischitani sono sul piede di guerra e minacciano uno sciopero di una settimana per il caro bollette:...
In evidenza

La protesta dei panettieri isolani: verso lo sciopero di una settimana

I panificatori ischitani sono sul piede di guerra e minacciano uno sciopero di una settimana per il caro bollette:...