fbpx

Ischia e Francavilla: gemellaggio nel segno di Costanza d’Avalos

Must Read

Dopo essere stato approvato nel penultimo consiglio comunale di Ischia, il gemellaggio con Francavilla al Mare è divenuto realtà. A far da rapresentante della nostra isola l’assessore Giosuè Mazzella che ha portato in dono delle ceramiche pregiate e un libro scritto dall’avv. Giovanni Di Meglio che narra le vicende delle donne del Castello di Ischai, tra cui spicca Costanza D’Avalos, vero punto di unione tra Ischia e Francavilla.
Il collegamento, infatti, tra le due municipalità ci sarebbero dei legami storici dovuti a Costanza d’Avalos (1460 – 1540), principessa di Francavilla.

E“Soni lieto ed onorato di essere in mezzo a voi – ha affermato alla stampa locale (cityrumors.it) l’assessore ai Gemellaggi del Comune di Ischia, Giosuè Mazzella – ringrazio il sindaco e l’intera amministrazione di Francavilla e la vulcanica Maria Rosaria Sisto. Siamo presenti per simboleggiare un momento storico per noi e per l’intera isola. Il Castello Aragonese soprattutto nel ‘400 e nel ‘500 ha rappresentato un momento importante nel panorama rinascimentale. Ringrazio Maria Rosaria Sisto che ha ripreso questo momento della storia. Noi abbiamo raccolto l’invito del sindaco Luciani con entusiasmo. La cultura ci fa capire da dove veniamo e dove stiamo andando. Abbiamo raccolto e risposto a questo invito. La delibera è stata accettata e votata all’unanimità al Consiglio Comunale. Costanza d’Avalos è una personalità che veramente ha inciso nella nostra cultura, ha rappresentato la forza ma anche la gentilezza. Una persona molto forte, decisa, che ha lasciato il segno nella nostra comunità. Quello che ci dispiace è che non sappiamo dove Costanza sia stata sepolta ma sappiamo ciò che ha fatto. Questo vuole essere non solo un inizio di gemellaggio ma un qualcosa di duraturo”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Candida protesta nella chiesa di Ischia contro il “paccotto” di Castellammare

A Castellammre di Stabia hanno deciso il cambio di Ischia Ponte e di Forio. Il Vescovo Pascarella prende ordini ed esegue?
In evidenza

Candida protesta nella chiesa di Ischia contro il “paccotto” di Castellammare

A Castellammre di Stabia hanno deciso il cambio di Ischia Ponte e di Forio. Il Vescovo Pascarella prende ordini ed esegue?