fbpx

Irene Iacono guida la “conquista di Germania”. C’è l’intesa con il Console Onorario Ducceschi

Must Read

Ugo De Rosa | Il legame tra l’isola di Ischia e la Germania torna, prepotentemente, a far parlare di sé soprattutto in chiave di sviluppo e di ripresa. E’ questo il leitmotiv che ha contraddistinto un importante incontro svoltosi presso i Giardini Ravino tra il Console onorario di Germania, dott. Stefano Ducceschi e le amministrazioni comunali isolane.
Presenti, infatti, Irene Iacono (sindaco di Serrara Fontana), Giacomo Pascale (sindaco di Lacco Ameno), Gianna Galasso (assessore di Forio), Nuccia Carotenuto (assessore di Casamicciola Terme), Daniela Di Costanzo (assessore di Barano d’Ischia), Luigi Di Vaia (vicesindaco di Ischia), il Presidente della ProLoco di Lacco Ameno e il presidente di Federalberghi, Luca D’Ambra.

Alla base di questo incontro vi è la netta e manifesta volontà di riconquistare il mercato tedesco che è da sempre vicino alla nostra isola e che rappresenta uno dei filoni storici turistici davvero da non perdere e da coltivare.
Dopo le presentazioni di rito, infatti, è emersa la volontà di mettere in cantiere un progetto per lavorare alla riconquista del mercato tedesco. Una progettualità che giunge in un momento storico favorevole e che vede anche possibilità di finanziamento che verranno anche dal PNRR e soprattutto dalle attività che il console tedesco fa per le regioni del Sud.
Durante l’incontro, poi, è stata indicata Irene Iacono, sindaco di Serrara Fontana quale ente capofila per la redazione di un protocollo di intesa tra i sei comuni dell’isola da concordare con il console che dovrà guidare le operazioni successive finalizzate ad attività di promozione dell’isola di Ischia in Germania all’interno di vari segmenti.

“Promuovere la nostra isola in un mercato storicamente a noi vicino come quello tedesco – ha dichiarato Irene Iacono – è di fondamentali importanza in questo periodo storico in cui, tutti insieme, dobbiamo lavorare per risollevarci da questa crisi che ci ha segnato in questi ultimi anni. Saranno tante le progettualità che speriamo di realizzare, come ad esempio la promozione dell’isola ma anche la creazione di corsi di formazione e insegnamento della lingua tedesca a dipendenti comunali, vigili urbani o categorie a stretto contatto con i turisti, il tutto per rendere ancora più accogliente il nostro territorio. Ringrazio i miei colleghi per aver individuato Serrara Fontana come ente capofila di questa nuovo filone progettuale. Lavoreremo tutti in sinergia per presentare quanto prima una idea progettuale valida e realizzabile.”

Quello con il mercato tedesco è un amore antico e profondo che, si spera, potrà vivere di nuova forza soprattutto grazie all’interesse del Console Onorario di Germania che guarda l’isola di Ischia come meta ambita per il turismo tedesco, ma soprattutto per l’interesse e la volontà delle sei amministrazioni di lavorare insieme come unico soggetto per lavorare a promozioni turistiche del territorio sul mercato tedesco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

Tragedia. Uomo colto da malore, muore sulla strada di casa

Venerdì di dolore e di sgomento. La quiete della comunità isolana e della comunità di Casamicciola Terme, sono state...