Incidente mortale sulla Succhivo-S. Angelo. Muore un centauro 28enne

0

Gravissimo incidente sulla Succhivo Sant’Angelo, perde la vita un centauro. Si tratta di un 28enne di Teramo che, a bordo di una moto di grossa cilindrata, sfrecciava la sua fidanzata verso Panza senza casco!
Lungo il percorso, insidioso ed irto di curve , nel tentativo di evitare un pedone che attraversava la strada ha perso il controllo della moto. Il due ruote e’ scivolato via come una scheggia impazzita finendo la sua folle corsa prima contro il marciapiedi e poi contro uno scooter parcheggiato ai margini della carreggiata.
Coinvolto anche un anziano pedone. Questi risulta ferito seriamente ad una gamba, mentre la passeggera presenta solo una escoriazione al gomito ed alcune ferite sempre al braccio. Per lo sfortunato motociclista invece non c’è stato nulla da fare. Il 28enne è morto sul colpo.Trasportato con l’ambulanza del 118, presente sul territorio, presso l’ospedale Anna Rizzoli di Lacco Ameno, ogni tentativo di salvargli la vita è stato vano.Il ragazzo era ormai deceduto. Lo sfortunato protagonista di questo ennesimo tragico incidente è giunto al Pronto Soccorso quando il suo cuore aveva ormai cessato di battere. Fatali le lesioni riportate nel terribile impatto. Ai sanitari non è rimasto che constatarne l’avvenuto decesso ed avvertire i familiari.

I due centauri erano entrambi ospiti presso l’hotel Miramare.

Giunti sul posto anche i carabinieri di Barano in servizio a Sant’Angelo allertati dai residenti subito dopo lo schianto. Agli uomini dell’arma il difficile compito di ricostruire le fasi del drammatico sinistro stradale. Il PM di turno ha disposto il sequestro della salma e l’esecuzione dell’esame autoptico.
I veicoli coinvolti sono stati sottoposti a fermo , rimossi con l’ausilio del carro gru ACI ed affidati alle autorità.
Le strade di Ischia tornano a tingersi di sangue, preludio di un Ferragosto mesto,funestato da una morte assurda ed inaccettabile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui