fbpx

Incidente Alilauro. Orsa Marittimi: “Speriamo in un’indagine accurata sui fatti. Superlavoro e mancata manutenzione un problema di tutto il comparto”

Must Read

Il sindaco Orsa, ha diffuso un comunicato in merito al sinistro che ha visto protagonista, ieri, l’aliscafo Alilauro “Città di Forio” che in navigazione verso Ischia, nel porto di Napoli ha sbattuto contro la banchina del Molo San Vincenzo.

“Succedono spesso incidenti nel Golfo di Napoli: avarie, collisioni, incendi – attaccano dalla segreteria generale del sindacato – , è evidente che non c’è un’adeguata manutenzione. Un fattore che incide è lo stress da orari di lavoro che, a volte, superano le norme internazionali dando vita a disastri di ogni tipo. Bisogna studiare le cause per apportare dei rimedi al fine di evitare che questi incidenti non accadano più e portino a episodi come l’incidente accaduto ieri nel porto di Napoli con l’aliscafo Alilauro che si è schiantato contro la banchina causando 28 feriti.

La maggior parte degli incidenti, solitamente, è causata da una cattiva manutenzione dei navigli e da condizioni lavorative stressanti dovute a un “superlavoro” a cui viene sottoposto il personale navigante, queste condizione portano a fenomeni rischiosi causando incidenti come ieri, ma potrebbero finire peggio portando alla morte di passeggeri e membri dell’equipaggio, restiamo fiduciosi in un’indagine accurata della Capitaneria di Porto affinché si chiariscano le cause di questo incidente e degli altri che si sono verificati in questi periodi”. La segreteria generale Orsa Marittimi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...
In evidenza

I NUOVI PARROCI DI ISCHIA la roulette di Pascarella

Il Vescovo Pascarella ha deciso e ha cambiato! Carissimi, volendo provvedere affinché tutto il popolo di Dio, che vive nelle...